Mondo del tennis in ansia: annuncio Djokovic da brividi

Djokovic, annuncio clamoroso: ansia nel mondo del tennis, i tifosi del numero uno al mondo non riescono a crederci

La partecipazione di Novak Djokovic agli Internazionali d’Italia è terminata improvvisamente al terzo turno, contro un giocatore a dir poco alla portata ovvero il cileno Alejandro Tabilo, numero 32 del ranking mondiale.

Dichiarazioni Djokovic trauma testa Internazionali
Djokovic, le dichiarazioni preoccupano i tifosi (Ansa) – Sportitalia.it

Una sconfitta che ha fatto parecchio rumore e ha preoccupato i tifosi del serbo. Se fino a pochi giorni fa il 24 volte campione Slam sembrava in buona forma e in grado di fare molta strada in un Masters 1000 che ha conquistato sei volte in carriera, quanto accaduto nel match con Tabilo è stato a dir poco sorprendente al punto da portare lo stesso tennista a lasciarsi andare a un annuncio sconvolgente in conferenza stampa.

Chi si aspettava un Nole in versione ironica, come molto spesso è capitato, nella conferenza stampa post match è rimasto a dir poco impietrito. Stavolta Djokovic non ha avuto molta voglia di scherzare e si è lasciato andare a una confessione piuttosto importante, non nascondendo la sua preoccupazione per quanto accaduto.

In una stagione che sta andando decisamente male, con poche partite giocate e troppe sconfitte accumulate, il serbo sente di non essere più se stesso e lo ha confessato chiaramente ai suoi tifosi: “Oggi è come se in campo fosse entrato un altro giocatore nei miei panni“. Parole allarmanti che sono state corroborate da un ulteriore dettaglio in grado di tenere in ansia tutti i suoi fan in giro per il mondo.

Djokovic sconfitto a Roma: l’annuncio del numero uno al mondo gela i tifosi

Al di là dei necessari complimenti per Tabilo che ha dimostrato di essere in grado di competere ad altissimi livelli su questi campi anche contro un fuoriclasse come il serbo, Djokovic non ha potuto fare a meno di cercare una spiegazione per quanto accaduto. E l’episodio dei giorni scorsi, l’incidente con l’ormai famigerata borraccia, non poteva che trasformarsi in una possibile spiegazione.

Per quanto lo stesso Nole non abbia voluto minimamente colpevolizzare nessuno per l’episodio, dal momento che le immagini sono piuttosto chiare e mostrano come si sia trattato solo di una sfortunata coincidenza, secondo il serbo potrebbe esserci una correlazione tra quel brutto colpo alla testa e le sue difficoltà in campo.

Ultime notizie Djokovic
Paura per i tifosi di Djokovic: annuncio sorprendente (Ansa) -Sportitalia.it

Per quanto in allenamento non avesse avuto particolari problemi, durante la partita le difficoltà si sono palesate tutte insieme, quasi improvvisamente: “Non avevo coordinazione, ero un giocatore totalmente differente rispetto a quello sceso in campo due sere fa“.

Fino a questo momento Nole non si è sottoposto ad alcun esame per verificare se la borraccia abbia lasciato qualche danno, ma dopo quanto successo comincia a pensare possa essere necessario: “Quel colpo è stato improvviso, ho avuto subito assistenza medica, per tante ore ho sentito una sensazione di nausea e vertigini, e adesso in campo ero un giocatore diverso. La cosa è un po’ preoccupante“.

Si sottoporrà quindi nei prossimi giorni a ulteriori esami, per poter capire se c’è qualcosa che non va dopo l’incidente. L’obiettivo però, nonostante il momento difficile, resta sempre lo stesso: scendere in campo e vincere, a partire dal Roland Garros. E la speranza dei suoi tifosi è che almeno a Parigi possa presentarsi il vero Nole, e non la copia sbiadita e goffa apparsa sul Centrale romano contro Tabilo.

Impostazioni privacy