Sinner ‘presente’ agli Internazionali: scoppia la mania

Sebbene non presente fisicamente durante lo svolgersi della kermesse degli Internazionali d’Italia, Jannik Sinner ha un posto d’eccezione nelle tavole del Foro Italico

Difficile dire cosa sarebbe stato l’impianto del Foro Italico con Jannik Sinner partecipante all’81esima edizione degli Internazionali d’Italia. Un assaggio, solo un piccolo antipasto dell’entusiasmo del pubblico attorno al campione altoatesino, si è avuto il 7 maggio, quando Jannik si è presentato al Villaggio per onorare degli impegni istituzionali coi suoi sponsor. Apriti cielo.

Scoppia la Sinner-mania agli Internazionali d'Italia
Jannik Sinner, i fans si consolano così (Ansa Foto) – Sportitalia.it

La folla si è riversata attorno al tennista, con al security che ha intimato a Sinner di ‘tirare diritto’, senza fermarsi a firmare autografi o quant’altro, per evitare di restare letteralmente intrappolato tra la gente. La delusione per non aver potuto ammirare le gesta del campione sulla terra rossa di Roma è stata acuita anche dalla concreta possibilità che finalmente un italiano potesse riportare il titolo di campione degli Internazionali a casa dopo 48 anni di assenza. Per non parlare dell’opportunità, vincendo il torneo, di avvicinare, se non di superare, Novak Djokovic alla posizione numero uno del ranking mondiale.

Nulla di tutto ciò. I fans dovranno attendere il 2025 prima di rivedere l’altoatesino a Roma, ma intanto possono consolarsi provando un menù culinario a lui dedicato. L’idea di Eataly, il colosso dell’alimentazione presente al Fan Village, ha infatti letteralmente spopolato presso il pubblico del Foro.

Jannik Sinner sulla tavola dei tifosi: c’è il menù dedicato

Match point” come antipasto, pizza “Drop Shot” e “Orange Smash” come dessert. Questi alcuni dei nomi delle portate che l’azienda fondata da Oscar Farinetti ha pensato per non far sentire troppo la mancanza di Sinner agli appassionati tifosi dell’Italtennis.

Scoppia la Sinner-mania agli Internazionali d'Italia
Jannik Sinner, il menù a lui dedicato è un grande successo (Ansa Foto) – Sportitalia.it

L’entrée ‘Match Point’ è un hummus di carote e ceci con gallette al mais, mentre la pizza ‘Drop Shot’ è composta da mozzarella fiordilatte, prosciutto cotto alle erbe, hummus di ceci e carote e rucola. Questi costituiscono le portate principali, ma c’è spazio ovviamente anche per spuntini e colazioni.

Particolarmente gradito il ‘Carota Break‘, un delizioso muffin alle carote. Per quello che riguarda l’aperitivo invece, ecco l’ ‘Orange Match Point’, un cocktail a base di succo di arancia, carota e mela bio e bitter.

Insomma, si è fatto davvero di tutto per richiamare il più possibile il tennista di San Candido, con una simpatica ed azzeccatissima – anche dal punto di vista del gusto – presenza della carota – in qualche modo il simbolo di Sinner – in quasi tutte le pietanze dedicate a Jannik. Chissà se il diretto protagonista abbia avuto modo di assaggiare una di queste.

Impostazioni privacy