“Sinner in Formula 1”: ultim’ora inaspettata

Mentre Jannik Sinner attende prima di sciogliere i dubbi sul suo ritorno in campo, arriva l’annuncio che spiazza i fans

Che Jannik Sinner sia diventato, grazie agli incredibili risultati ottenuti soprattutto negli ultimi mesi, un punto di riferimento per tutti gli sportivi italiani, è un dato di fatto. La popolarità e la grandezza del tennista hanno raggiunto picchi tali che ora anche campioni di altri sport – che poco avrebbero a che vedere col tennis – si sono mossi in prima persona per conoscere un ragazzo che, diciamocela tutta, è davvero un personaggio sui generis.

Clamorosa ultim'ora su Sinner: c'entra la Formula 1
Jannik Sinner, arriva l’annuncio che non ti aspetti (Ansa) – Sportitalia.it

Schivo, riservato, poco incline ai social e alla luce dei riflettori, il 22enne di San Candido è stato preso a modello da Luciano Spalletti, il CT della nazionale di calcio. Che lo ha additato come esempio da seguire per il suo comportamento e la sua etica del lavoro. 

È anche accaduto, nel recente torneo ATP Masters 1000 di Montecarlo, che altre personalità dello sport – in questo caso della Formula 1 – si siano avvicinate al nativo di San Candido per strappare due chiacchiere. Un confronto tra campioni. Per carpire magari i segreti di una mentalità vincente, che ha prodotto gli eccezionali risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Il pilota Ferrari Carlos Sainz, tanto per citare un esempio concreto, è andato di persona ad assistere ad un match di Jannik al Country Club della prestigiosa località monegasca. E lo stesso avrebbe fatto Charles Leclerc – che poi nel Principato è di casa – se solo Sinner avesse raggiunto quella finale non raggiunta (anche) a causa di una improvvida decisione arbitrale nella semifinale giocata contro Stefanos Tsitsipas.

La ‘commistione’  tra il numero due del mondo e il Circus però, non finisce certo qui. Un recentissimo annuncio ha tirato in ballo il campione altoatesino in un discorso riguardante un giovane prodigio del motorsport italiano.

Antonelli come Sinner: l’annuncio è clamoroso

Restando al mondo delle corse – un settore che, soprattutto nelle moto, ciclicamente produce grandi talenti – c’è un fenomeno di cui si parla un gran bene. Uno che, con l’eventuale approvazione della ‘Superlicenza FIA’, potrebbe esordire in Formula 1 a soli 17 anni. Uno addirittura accreditato di prendere il posto di Lewis Hamilton a bordo della Mercedes dal 2025.

Clamorosa ultim'ora su Sinner: c'entra la Formula 1
Andrea Antonelli è il Sinner della Formula 1 (Screenshot da X) – Sportitalia.it

Stiamo parlando di Andrea ‘Kimi’ Antonelli, l’enfant prodige della Formula 1 dei nostri giorni. Il 17enne bolognese ha recentemente trascorso due giorni testando una Mercedes W12 del 2021 in Austria, ed è prevista una serie di ulteriori test nelle prossime settimane con un W13 del 2022.

La possibilità di esordire – si parla della Williams – già nel Mondiale 2024 si starebbe facendo via via più concreta. Tutto dipende dal compimento del 18esimo anno di età – che avverrà il prossimo 25 agosto – o dal rilascio della licenza di cui sopra.

Intanto, il presidente dell’ACI Andrea Sticchi Damiani si è lanciato in un paragone che, chi ha visto correre in pista Antonelli, giura non sia azzardato. “Anticipando i tempi e forzando la mano posso dire che Andrea Antonelli è il Sinner della Formula 1. É davvero molto vicino a guidare una macchina di F1 e non ha ancora 18 anni. Deve solo aspettare il compimento della maggiore età per stare nelle regole per gareggiare. Sappiamo cosa potrebbe significare avere un italiano in Formula 1 per tutti i tifosi”, ha concluso il dirigente.

Impostazioni privacy