Fiorentina-Napoli 2-2: Kvara salva Calzona

Gol e spettacolo al Franchi, nella sfida da montagne russe tra Fiorentina e Napoli, termina 2-2. Avanti gli azzurri con Rrahmani. Pareggiano e passano avanti i viola con Biraghi e Nzola in chiusura di primo tempo. Nella ripresa è poi il Napoli a trovare il 2-2 con Kvara.

Fiorentina-Napoli, le formazioni

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Dodo, Milenkovic, M.Quarta, Biraghi; Bonaventura, Arthur; N.Gonzalez, Beltran, Kouamé; Nzola. Allenatore: Vincenzo Italiano.

Napoli (4-3-3): Meret; Mazzocchi, Rrahmani, Ostigard, M.Olivera; Anguissa, Lobotka, Cajuste; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. Allenatore: Francesco Calzona.

La partita

Bastano otto giri di lancette e gli azzurri passano avanti. Politano disegna dalla bandierina e Rrahmani tutto solo, di testa, stappa la partita. La Viola ci mette 40 minuti per pareggiarla. Due per ribaltarla. Prima con la punizione speciale di Biraghi: con la palla che scavalca la barriera, bacia la traversa e si infila alle spalle di Meret. Poi, con Nzola che ringrazia Politano per il regalo, entra in area e la piazza all’angolino con precisione. La stessa che ci mette Kvaraskhelia all’ora di gioco. Dai 30 metri, punizione Kvaradisiaca del georgiano imparabile per Terracciano e 2-2 che rimane tale fino al novantesimo, per un pareggio che serve poco ad entrambe e fa quasi sfumare le ultime residue speranze per un posto in Europa in casa azzurri.

Impostazioni privacy