L’ultim’ora su Stefano Tacconi: ecco cosa succede

Arrivano degli importanti aggiornamenti che riguardano Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus e della Nazionale: le ultime 

Novità molto importanti che riguardano Stefano Tacconi, indimenticato portiere della Juventus e della Nazionale degli anni ’80. L’ex atleta parteciperà ad una cena di beneficenza che si svolgerà in quel di Ortona. Lo scorso anno era toccato ad un’altra leggenda bianconera come Antonio Cabrini, mentre questa volta toccherà all’ex estremo difensore. Non sarà da solo ma in buona compagnia visto che presenzierà anche Moreno Torricelli.

Tacconi ad Ortona per una cena di beneficenza: confermata presenza
Importanti aggiornamenti su Stefano Tacconi – Sportitalia.it (Ansa Foto)

Una cena che porta la firma di “Anima Bianconera“, Juventus Official Fan Club. Parte dell’incasso sarà devoluto in beneficenza all’associazione “Agbe“. L’evento si terrà all’Hotel Mara di Ortona il 31 maggio, con inizio previsto alle ore 20. Lo slogan della serata è tutto un programma: “Affrontare Grandi Battaglie E…vincerle!“. Lettere in stampatello che, ovviamente, non sono state messe a caso da parte dell’associazione.

Tacconi ad Ortona per una cena di beneficenza: confermata presenza

Più che soddisfatto il numero uno di “Anima Bianconera”, Diego Solimes, che è pronto ad accogliere a braccia aperte due leggende della Juventus come Tacconi e Torricelli. Nel corso di una intervista che ha rilasciato a “ChietiToday” ha rivelato: “Abbiamo organizzato la serata perché siamo al fianco di Agbe. Questa volta avremo l’onore di ospitare Moreno Torricelli e Stefano Tacconi, due che hanno fatto la storia del calcio“.

Tacconi ad Ortona per una cena di beneficenza: confermata presenza
Tacconi e Torricelli presenzieranno ad una cena di beneficenza – Sportitalia.it (Ansa Foto)

L’obiettivo della serata è quello di essere quanto più vicino possibile a bambini emopatici presso l’Ospedale di Pescara. Una ottima notizia per tutti coloro che sono stati in ansia e apprensione per le condizioni di salute dell’ex portiere. Ricordiamo che il 65enne era stato colpito da un aneurisma cerebrale che lo ha portato quasi alla morte. Importanti miglioramenti sono arrivati nel mese di maggio dello scorso anno.

Proprio in quel periodo, infatti, Tacconi ha ritrovato l’autonomia respiratoria. Da quel momento in poi si è trovato in un buon stato di vigilanza. A stargli vicino la moglie Laura Speranza ed i figli Andrea, Vittoria Maria, Virginia ed Alberto che non lo hanno mai lasciato da solo, neanche per un istante. Poi il recupero in una struttura in quel di Alessandria dove, appunto, ha avuto la forza dei suoi familiari.

Gli stessi che, attraverso i social network, hanno rassicurato i suoi fan dei progressi che stava ottenendo. Adesso Tacconi è pronto a ripartire e riabbracciare le persone che gli vogliono bene e che gli sono stati accanto anche virtualmente.

Impostazioni privacy