Roland Garros, ora è UFFICIALE: arriva la rinuncia

Al via le qualificazioni per accedere al tabellone principale del Roland Garros. Intanto, è ufficiale una clamorosa rinuncia

Alexander Zverev e Iga Swiatek sono il re e la regina degli Internazionali d’Italia. Se la numero 1 polacca ha avuto vita facile contro la Sabalenka in finale, sconfitta in due set, 6-2; 6-3, il tedesco ha dovuto faticare quasi due ore per piegare, in due set, 6-4; 7-5, la resistenza del cileno Jarry e mettere così in bacheca il suo secondo titolo sulla terra rossa del Foro italico, dopo il primo datato 2017.

Emma Raducanu ritiro Roland Garros
Importante ritiro al Roland Garros, è ufficiale (LaPresse) – Sportitalia.it

Internazionali d’Italia che si sono colorati d’azzurro, nonostante il forfait di Jannik Sinner, grazie all’impresa della coppia Errani/Paolini capace nella finale del doppio di avere la meglio per 6-3; 4-6; 10-8 sulle favorite Coco Gauff ed Erin Routliffe.

Un trionfo, quello della coppia Errani/Paolini, che fa ben sperare per i colori azzurri in vista del Roland Garros, secondo Slam stagionale, dal quale si è ritirata una possibile protagonista.

Roland Garros, ufficiale il ritiro

Se nel torneo maschile ha sollevato un vespaio di polemiche la mancata wild card a Dominic Thiem, in quello femminile, gli organizzatori non hanno concesso un invito a Emma Raducanu.

La ventunenne britannica, campionessa dello US Open 2021, alla data di riferimento per l’entry list dello Slam francese (15/04) non aveva il ranking necessario per accedere neanche utilizzando il ranking protetto di numero 103, ereditato dopo il suo stop per infortunio.

Emma Raducanu ritiro Roland Garros
Emma Raducanu, niente Roland Garros (LaPresse) – Sportitalia.it
Associated Press / LaPresse
Only italy and Spain

Ebbene, ora è ufficiale la rinuncia della tennista britannica – attualmente numero 212 del ranking WTA e che ha disputato l’ultimo match a Madrid arrendendosi in due set all’argentina Carle – alle qualificazioni per lo Slam parigino. Rinuncia che significa, automaticamente, addio all’edizione 2024 Roland Garros, al via da domenica prossima.

Fuori di 5 posti dal main draw e con l’ultimo slot che è stato agguantato dalla serba Krunic grazie allo special ranking numero 99, Emma Raducanu ha rinunciato a partecipare al barrage delle qualificazioni nonostante i forfait dell’austriaca Julia Grabher e di Yanina Wickmayer cui sono subentrate la russa Erika Andreeva, sorella maggiore di Mirra, e la messicana Renata Zarazua.

La Raducanu ha rinunciato al Roland Garros per scelta personale. Non si hanno notizie di altri stop o infortuni. La tennista britannica salta il secondo Slam della stagione per preparare al meglio la stagione su erba che culminerà con Wimbledon, al quale, verosimilmente accederà al tabellone principale grazie a una wild card.

Impostazioni privacy