Dramma nel mondo dello sport: ci lascia a soli 33 anni, fan sconvolti

Un lutto gravissimo ha colpito il mondo dello sport. Ci lascia un campione in un tragico incidente. Ecco di chi si tratta e tutti i dettagli

Tutto il mondo dello sport è in lutto per la tragica scomparsa di un forte cestista, titolare in una delle principali squadre del campionato italiano. Ci lascia molto giovane, visto che aveva solo 33 anni. Il decesso è avvenuto a seguito di un incidente notturno. I dettagli del tragico schianto non sono ancora stati resi noti, ma la notizia ha ovviamente scosso profondamente la comunità sportiva.

Sport in lutto: è terribile
Mondo dello sport in lutto – (Foto Ansa) – sportitalia.it

I tifosi della Dinamo Sassari, in particolare, sono addolorati per la scomparsa di Drew Gordon, fratello di Aaron Gordon che gioca nei Denver Nuggets. Drew si trovava nell’Oregon al momento dell’incidente stradale. Nella stagione 2013-14, sotto l’ala di Meo Sacchetti, Gordon aveva avuto un ruolo cruciale per il risultato della Dinamo Sassari di arrivare alle semifinali scudetto e di vincere la Coppa Italia, battendo la Mens Sana Siena. Un trionfo che ha segnato un momento indimenticabile per la squadra e per i suoi tifosi, rendendo Gordon una leggenda.

A dare la notizia della sua morte è stato il suo agente, Calvin Andrews a ‘ESPN’. La carriera di Drew Gordon è iniziata all’UCLA, dove era già promettente, prima di trasferirsi all’Università del New Mexico. Nonostante non fosse stato scelto nel draft NBA del 2012, Gordon ha continuato a seguire il suo sogno, giocando per i Dallas Mavericks nella Summer League. Gli è servito come trampolino di lancio per arrivare al Partizan Belgrado e successivamente proprio alla Dinamo Sassari, con in mezzo un’esperienza in Turchia al Bandirma Banvit.

Addio a Drew Gordon, stella della Dinamo Sassari

Nel 2014, poi, Drew Gordon è riuscito a realizzare il sogno di giocare in NBA. Lo ha fatto con la maglia dei Philadelphia 76ers, con cui ha disputato nove partite. La sua carriera lo ha portato a giocare in molti Paesi: dalla Francia all’Ucraina, dimostrando sempre di avere grande talento e dedizione al gioco. Ha lasciato senza dubbio un’impronta significativa ovunque, guadagnandosi rispetto e ammirazione dai compagni e dai tifosi.

Drew Gordon, morta la stella della Dinamo Sassari
Addio a Drew Gordon, morto in un incidente stradale – (Foto Instagram @xtragordonary32) – sportitalia.it

Nel 2023, Drew Gordon aveva deciso di ritirarsi. La sua scomparsa, a soli 33 anni e un anno dopo aver lasciato lo sport, lascia un grande vuoto. Era totalmente inaspettato. A pagarne le conseguenze, ovviamente, soprattutto la sua famiglia: Drew lascia la moglie Angela e tre figli, ai quali vanno le nostre più sentite condoglianze. In tanti lo hanno conosciuto e ammirato e tutti lo ricordano con grande affetto. I ricordi delle sue gesta in campo rimarranno per sempre nel cuore dei tifosi e degli appassionati.

La scomparsa di Drew Gordon è una vera e propria tragedia. La sua carriera è stata segnata da alti e bassi, ma è stata caratterizzata da un impegno costante e una grande passione, ricambiata dall’affetto dei tifosi. Lascia sicuramente un’eredità che continuerà a ispirare i giovani. La Dinamo Sassari e il mondo della pallacanestro lo ricorderanno per sempre, con grande affetto, come un grande campione, dentro e fuori dal campo.

Impostazioni privacy