Schumacher, decisione presa: la famiglia non ha alternative

Il dado è tratto. La famiglia di Michael Schumacher ha le spalle al muro e, pertanto, ha preso una dolorosa decisione

La vita del sette volte campione del mondo di Formula 1, Michael Schumacher, è stata stravolta dal grave incidente sugli sci, sulle nevi di Meribel nel dicembre del 2013. Quella che fino a quel momento era un’esistenza privilegiata da ex pilota di lusso che poteva permettersi tutto quello che la vita ha di bello, anzi, di meraviglioso da offrire in pochi drammatici secondi si è trasformata in un incubo non solo per l’ex ferrarista ma anche per la sua famiglia.

Schumacher, decisione presa
Schumacher, dolorosa decisione: la famiglia è con le spalle al muro (LaPresse)-sportitalia.it

Dal fortino eretto dalla moglie Corinna per proteggerne la privacy le notizie sul fuoriclasse di Kerpen trapelano con il contagocce, più che altro per il tramite di quei pochi, selezionatissimi, autorizzati di tanto in tanto a fargli visita.

Tuttavia, l’ultimo aggiornamento su Michael Schumacher è talmente clamoroso che non poteva non fare il giro del mondo: la sua la famiglia è con le spalle al muro, ragion per cui, seppure a malincuore, ha preso una decisione che rattrista i milioni di fan dell’ex ferrarista.

Se a oltre 10 anni dal grave incidente sugli sci permane il più stretto riserbo sulle condizioni di salute dell’ex campione di Formula 1, non c’è la minima incertezza sul fatto che la sua famiglia non stia lesinando sforzi e risorse economiche per assicurargli le migliori cure possibili.

Infatti, secondo una stima del tabloid inglese “The Sun”, il costo annuale delle cure si aggira intorno ai 7 milioni di euro per un totale (ad oggi) di circa un 70 milioni di euro, un vero salasso anche per una famiglia che prima di quel maledetto 29 dicembre del 2013 navigava nell’oro.

Schumacher, venduta una parte del patrimonio: cifre record

Per rientrare delle spese sostenute per le sue costose cure i familiari di Schumacher hanno deciso di vendere alcuni beni di famiglia. E così lo scorso maggio, come riportato da ‘tgcom24’, è stata messa all’asta, a Ginevra, una collezione di orologi di lusso appartenuti all’ex ferrarista che ha raccolto 4.4 milioni di euro. Tra i pezzi pregiati venduti un raro Patek Philippe modello 1948, uno dei soli 58 esemplari realizzati, che è stato aggiudicato per 2.5 milioni di euro.

Schumacher, venduti alcuni suoi beni per coprire le sue cure
Venduta parte del patrimonio di Schumacher per coprire i costi delle sue cure (LaPresse)-sportitalia.it

Non solo. Corinna Schumacher ha venduto anche l’aereo privato della famiglia, valutato 31.6 milioni di euro, e diverse proprietà immobiliari non più utilizzate che si aggiungono alle ville, a Maiorca, in Norvegia e sul lago di Ginevra, che sono state alienate negli ultimi anni.

Scelte dolorose che dimostrano non solo il costante impegno dei suoi familiari nell’assicurare a ogni costo, è proprio il caso di dirlo, al sette volte iridato le terapie di cui ha bisogno ma anche il loro infinito amore.

Impostazioni privacy