Italia under 17 sul tetto d’Europa: l’ultimo successo di un vivaio che sta fiorendo

Il vivaio del calcio italiano sta invertendo il corso della storia. Con il successo nel Campionato Europeo under 17, ieri, l’Italia ha conquistato il secondo titolo continentale giovanile negli ultimi due anni. Il successo della selezione giovanile di mister Massimiliano Favo bissa il successo della Nazionale azzurra under 19 di mister Bollini lo scorso anno. Si tratta dell’ennesimo risultato di grande livello conseguito dalle giovanili azzurre.

Già nel Mondiale under 20, sempre lo scorso anno, l’allora formazione del CT Carmine Nunziata era arrivata alla finale. Gli Azzurrini furono battuti solo dai pari età dell’Uruguay.

Nazionale under 17, una nuova prima volta

Se lo scorso anno il successo dell’Italia under 19 era stata una seconda volta, a 20 anni di distanza dall’ultima volta, quella di ieri per l’Italia under 17 è stata una prima volta. L’under 17 ha sconfitto il Portogallo, stessa nazionale sconfitta lo scorso anno dall’under 19.
L’Italia, a livello under 17, era già arrivata in finale in tre occasioni nel 2013, nel 2018 e nel 2019.

La vittoria è una conferma dell’ottima crescita delle giovanili azzurre. Questa under 17, d’altronde era noto, era piena di talento. L’abilità principale della federazione e dei suoi staff, in collaborazione coi club, sarà quello di coltivare e mantenere il talento dei vari Cama, Camarda, Liberali, Coletta, Mosconi ecc… e chi più ne ha più ne metta.

Impostazioni privacy