Ferrari, ha già firmato: l’annuncio spiazza

Mercato piloti in fermento in Formula 1. Tutto pronto per l’addio alla Ferrari. Sarebbe già arrivata la firma

Mai come in questa prima parte di stagione in Formula 1, indiscrezioni e rumors sul mercato piloti sono state così ricorrenti. Tanti gli accordi già ufficializzati, altri lo saranno prossimamente.

Addio Ferrari firma nuovo team
Un altro addio alla Ferrari è ormai imminente (Foto LaPresse) – Sportitalia.it

Due i piloti che, al momento, hanno cambiato squadra in vista del prossimo anno ovvero Lewis Hamilton, ingaggiato dalla Ferrari, e Nico Hulkenberg  che ha lasciato la Haas per la Sauber, nella stagione di transizione che anticipa l’esordio in Formula 1 di Audi.

Ufficializzati già vari rinnovi. Oltre a quello di Leclerc con la Ferrari, Sergio Perez è stato confermato per due anni dalla Red Bull. Contratto pluriennale anche per Alexander Albon con la Williams. A ridosso del GP del Canada, inoltre, è arrivata la firma sul prolungamento di contratto di Yuki Tsunoda con la Racing Bulls.

Resta da definire ancora la posizione di Carlos Sainz. Svanite le opportunità per un possibile trasferimento alla Red Bull o alla Mercedes, allo spagnolo non restano che due opzioni ovvero la Sauber-Audi e la Williams. Quest’ultima sembra favorita con il team principal, James Vowles che ha confermato i contatti avviati tra le parti.

Altro addio alla Ferrari, ha già firmato con il nuovo team

Oltre a quello ampiamente annunciato di Sainz, nelle prossime settimane potrebbe concretizzarsi un altro addio alla Ferrari. Un trasferimento di cui si scrive da tempo e che, di fatto, va solo formalizzato. Ci riferiamo, ovviamente, a Oliver Bearman, destinato a diventare il prossimo pilota della Haas in sostituto di Nico Hulkenberg. Stando a quanto riportato dal ‘Daily Mail’, il giovane ferrarista avrebbe già firmato il contratto che lo legherà alla scuderia americana per il 2025.

Addio Ferrari firma nuova squadra
Bearman alla Haas, ci siamo (Foto LaPresse) – Sportitalia.it

Una conferma ulteriore di quanto la Haas voglia puntare sul pilota britannico che ha già sostenuto, quest’anno, una sessione di prove libere con il team in occasione del GP di Imola. Il team principal della Haas, Ayao Komatsu, ha confermato che Bearman sarà ulteriormente testato in altre free practice nel corso del Mondiale, in quanto ritiene queste prove più attendibili delle prestazioni del pilota in Formula 2, competizione in cui gareggia con il team Perma, lo stesso di Andrea Antonelli.

Un trasferimento quello di Bearman alla Haas ben visto anche dalla Ferrari, in quanto utilissimo per far accumulare ulteriore esperienza a un pilota sul quale a Maranello puntano per il futuro. La speranza è che possa fare meglio di Mick Schumacher. Anche quest’ultimo, dall’Academy della Ferrari è passato alla Haas, scuderia con la quale ha corso per un biennio con scarsi risultati e un rapporto tutt’altro che idilliaco con l’allora team principal Gunther Steiner.

Bearman – lo ricordiamo -ha già esordito in Formula 1 con la Ferrari. A marzo, ha sostituito Sainz, operato di appendicite, al GP di Arabia Saudita, concluso con un brillante settimo posto davanti ai connazionali Hamilton e Norris.

Impostazioni privacy