Milan, una novità tra i convocati per l’Atalanta: la conferma di Pioli

145

Milan atteso dal big match contro l’Atalanta, a Bergamo, nella 7.a giornata di Serie A. Pioli può contare per la prima volta su un innesto nel reparto offensivo

Stefano Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)

E’ un Milan in fiducia quello che si appresta ad affrontare la difficile trasferta di Bergamo contro l‘Atalanta nel big match della 7.a giornata in programma domenica 3 ottobre alle 20.45.

I rossoneri tornano al Gewiss Stadium quattro mesi dopo la vittoria per 0-2 dello scorso maggio che è valsa il secondo posto e la qualificazione alla Champions League, con l’obiettivo di centrare la terza vittoria di fila che potrebbe valere il primato in classifica in base al risultato del Napoli, atteso dalla Fiorentina al Franchi. Partita importante anche per l’Atalanta, reduce dall’importante vittoria in Champions con lo Young Boys e dal pareggio spettacolare con l’Inter dello scorso weekend.

Assenze importanti per entrambe le squadre. Gasperini deve rinunciare a Gosens. In dubbio Demiral e Toloi ma entrambi dovrebbero esserci. Pioli non avrà Ibrahimovic atteso al rientro dopo la sosta, Florenzi operato al ginocchio, Krunic e Bakayoko. Giroud ancora non al meglio per il mal di schiena.

LEGGI ANCHEGosens, che tegola per l’Atalanta: lungo stop per infortunio

Milan, la novità tra i convocati per l’Atalanta

C’è una novità importante, tuttavia, tra i convocati del Milan con Pioli che avrà per la prima volta Junior Messias. Il fantasista brasiliano, arrivato dal Crotone negli ultimi giorni di mercato, ha completato il richiamo di preparazione e si è aggregato al resto della squadra, svolgendo gli ultimi due allenamenti in gruppo a Milanello.

Junior Messias con la maglia del Crotone (Getty Images)

La conferma della disponibilità di Messias è arrivata dallo stesso Pioli nella conferenza stampa odierna: “Ha fatto due allenamenti con noi ma lo vedo bene – si legge su Milanews-  ha qualità e ci darà una mano. Può far bene in varie posizioni del campo sia a destra che più dentro.”  Nei piani di Pioli, Messias può essere l’alternativa a Diaz e Saelemaekers. Vedremo se ci sarà spazio per lui già nel match di Bergamo.