Under 21 Italia-Svezia 1-1, un pareggio amaro per gli Azzurrini

225

Pareggio a tempo scaduto della Svezia e l’Italia perde una grande occasione per isolarsi al comando della classifica del girone di qualificazione agli europei

Italia Svezia Lucca
Lorenzo Lucca, autore del gol del vantaggio dell’Italia (Getty Images)

Finisce nel modo peggiore per la Under 21, con gli Azzurrini che si rammaricano per un pareggio fortunato, ma forse anche evitabile che la Svezia, mai davvero pericolosa nell’arco di tutta la partita, centra a tempo abbondantemente scaduto.

Under 21, Italia-Svezia 1-1

Poteva essere una vittoria fondamentale per l’Italia, alla sua quarta partita e con tre vittorie in archivio. La squadra di Nicolato gioca bene prendendo il controllo del campo e delle azioni senza mai concedere alcuna iniziativa agli avversari. Vignato sfiora il vantaggio al 7’ costringendo Brolin a salvare il gol con una respinta. Lucca trova più volte la strada della porta avversaria: al 40’ l’attaccante del Pisa spreca una grande occasione calciando altissimo da ottima posizione, ma due minuti dopo non sbaglia. Raccogliendo una conclusione di Rovella, Lucca corregge in rete e firma il gol del vantaggio.

L’Italia ha almeno altre tre clamorose occasioni con Colombo, tiro alto sulla traversa, Rovella, che spreca un micidiale contropiede proprio davanti a Brolin, e ancora Colombo, tiro a fil di palo. Nei minuti finale gli Azzurrini si limitano ad amministrare. E a tempo scaduto la Svezia che non aveva praticamente mai tirato in porta, trova un pareggio allucinante. Un minuto dopo un’altra occasione sprecata da Piccoli, Holm sfrutta una serie di carambole per appoggiare sulla testa di Prica il gol di un pareggio assurdo.

Italia che si mangia le mani. Svezia a quota 11 con cinque partite, Italia a 10 con quattro.

LEGGI ANCHE > Cristiano Ronaldo sfidato su un ring: il campione del mondo lo ‘minaccia’

Il tabellino

ITALIA-SVEZIA 1-1
42’ Lucca, 92’ Prica
ITALIA (4-3-3): Turati; Bellanova (90’ Ferrarini), Lovato, Okoli, Udogie; Tonali, Esposito, Rovella; Colombo (81’ Cancellieri), Lucca (81’ Piccoli), Vignato.
SVEZIA (4-4-2): Brolin; Holm, Tolinsson, Vagic, Kahl; Nygren (58’ Walemark), Gigovic (72’ Gustavsson), Hussein, Elanga; Sarr (72’ Prica), Hal Hajj (83’ Carlen).
Ammoniti: Tolinsson, Bellanova, Tonali, Lucca, Rovella, Holm