Calciomercato Inter, Inzaghi sorride: c’è la firma di un big

256

Calciomercato Inter, Inzaghi sorride: c’è la firma di un big. Il club mette fine alle voci sul futuro e piazza un colpo importante

(Getty Images)

Gennaio è ancora lontano e da qui ai prossimi due mesi tutti i grandi club avranno chiaro il quadro dei rinforzi che servono, soprattutto in chiave Champions League. Ma c’è chi sta cercando di portarsi avanti, facendo firmare una serie di rinnovi importanti anche per mettere fine alle voci di possibili addii prematuri.

Come l’Inter che ha pronto il nuovo contratto per Lautaro Martinez e intanto però ha praticamente concluso la trattativa per trattenere a Milano Nicolò Barella. Il centrocampista sardo piace a mezza Europa, a cominciare dal Real Madrid che ha in Carlo Ancelotti un suo grande estimatore.

Marotta e Ausilio sanno benissimo che con Barella sul mercato farebbero cassa generando anche una plusvalenza importante. Ma ancora più importante è dare continuità al lavoro impostato in questi anni e lasciare tranquillo Simone Inzaghi di poter lavorare con un gruppo solido.

Nicolò Barella, avanti con l’Inter (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, duello con l’Inter per la nuova stella: le cifre

Calciomercato Inter, Inzaghi sorride: un big rinnova, un altro sta trattando con il club

Ecco perché il contratto di Barella passerà dal 2024 al 2026, allungandolo nel tempo ma raddoppiando anche l’ingaggio. Oggi è di poco superiore ai 2 milioni di euro, dovrebbe arrivare secondo le ultime indiscrezioni a 4,5 milioni ai quali aggiungere ogni anno alcuni bonus per arrivare a cifra tonda.

Un modo per tranquillizzare lui ma indirettamente anche Roberto Mancini che nei prossimi mesi potrà contare su un giocatore concentrato soltanto sul campo. Ancora nulla invece sul fronte Brozovic che al momento prende 4,2 milioni di euro, ha chiesto un adeguamento ma non ha ancora trovato una quadratura. Il croato piace molto al Barcellona ma non solo, l’Inter lo sa bene anche se l’idea è quella di non svenarsi. Tutto in attesa di capire quello che sarà con l’eventuale cessione della proprietà.