Sampdoria-Atalanta 1-3, Highlights, Voti e Tabellino: Dea ai piedi di Zapata

108

Importantissima vittoria dell’Atalanta che conquista la posta piena a Marassi contro la Sampdoria grazie a una doppietta di Zapata.

Sampdoria Atalanta Zapata
Duvan Zapata, doppietta a Genova contro la Sampdoria (Getty Images)

L’Atalanta riparte: dopo qualche colpo a vuoto, anche in considerazione di qualche problema di formazione per Gasperini, la Dea conquista una vittoria pesantissima.

Sampdoria-Atalanta 1-3

Partita piacevole e divertente fin dalle prime battute: tre gol nello spazio di dieci minuti. Sampdoria in vantaggio con Caputo che raccoglie un bel suggerimento di Thorsby e insacca con un diagonale molto preciso. L’Atalanta non si scompone e reagisce imponendosi per diversi minuti nella tre quarti avversaria. Il pareggio è la logica conseguenza: Zappacosta chiede palla a Malinvoskyi e mette in movimento Zapata che trasforma l’invito in un bel gol. Difesa della Sampdoria lenta e rivedibile anche in occasione del raddoppio della Dea ancora sull’asse Zappacosta-Zapata, assist perfetto per l’attaccante che sceglie splendidamente i tempi del colpo di testa.

Nel secondo tempo l’Atalanta controlla con ordine senza correre quasi mai gravi rischi: Samp che si affida al solito Quagliarella nel tentativo di arrivare al pareggio. Secondo tempo poveri di emozioni e di occasioni da gol con la Sampdoria che per la verità non dà mai l’impressione di poterla recuperare. Solo nel finale il gol della sicurezza firmato da Ilicic.

Atalanta di nuovo in zona Champions League, al quarto posto.

LEGGI ANCHE > Juventus-Sassuolo 1-2, Highlights, Voti e Tabellino: contriopiede micidiale

LEGGI ANCHE > Milan-Torino 1-0, Highlights, Voti e Tabellino: la nona rossonera

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI SAMPDORIA – ATALANTA

Il tabellino

SAMPDORIA – ATALANTA 1-3

10′ Caputo, 17′ Zapata, 20′ Zapata, 90’+5 Ilicic
SAMPDORIA (4-3-3): Audero 5; Dragusin 5, Yoshida 4.5, Colley 5.5 (65’ Ciervo 5.5), Murru 5.5 (56′ Chabot 6); Thorsby 6.5, Silva 5 (85’ Ekdal), Askildsen 5.5 (85’ Torregrossa); Candreva 6, Gabbiadini  5.5 (65’ Quagliarella 6), Caputo 6.5.
ATALANTA (3-4-2-1): Musso 6.5, Lovato 6.5, Palomino 5 (45′ Scalvini 6), de Roon 6, Zappacosta 7 (79’ Pezzella), Freuler 6, Koopmeiners 6.5, Maehle 6, Pasalic 6 (58′ Ilicic 7), Malinovskyi 5.5 (70’ Miranchuk 6), Zapata 7.5 (87’ Piccoli).
Ammoniti: Palomino, Thorsby, Askildsen, Colley, Ilicic, Chabot, Freuler