Juventus-Sassuolo 1-2, Highlights, Voti e Tabellino: contriopiede micidiale

359

Brutta sconfitta per la Juventus contro il Sassuolo che dopo il vantaggio si rende molto pericoloso in contropiede, non basta l’assalto finale ai bianconeri che a tempo scaduto soffrono il raddoppio

Allegri
La Juventus di Massimiliano Allegri susbisce una grave sconfitta interna (Getty Images)

La Juventus pareggia in casa contro il Sassuolo, ed è un punto guadagnato per i bianconeri che rischiano molto contro la squadra emiliana.

Juventus-Sassuolo 1-2

La Juventus, schierata con Chiesa, Dybala e Morata e con McKennie a destra, parte bene: per almeno una decina di minuti il Sassuolo è in balia delle offensive bianconere che sono anche molto efficaci. Ma non concretizzano nulla se non un palo colto da Dybala al 37’ con un gran tiro dalla distanza. Gli emiliani invece per contro escono alla distanza con azioni velocissime palla a terra che mettono in difficoltà la Juve in più di un’occasione. E proprio su una di queste ripartenze gli emiliani passano: Alex Sandro non riesce a coprire su un velocissimo uno-due che consente a Defrel un assist perfetto che mette Frattesi davanti a Perin.

Nel secondo tempo la Juventus prova a portarsi avanti ma rischia di subire il micidiale contropiede del Sassuolo, pericoloso in un paio di occasioni. Si salvano gli emiliani con Ayhan che respinge un gran destro di Cuadrado, entrato in campo nell’intervallo. Anche se la cosa più bella è una sforbiciata dell’esordiente Kaio Jorge innescato ancora da Cuadrado, fuori di poco in un’azione poi invalidata per un fuorigioco. Nel suo momento migliore la Juventus trova il pareggio: è McKennie a segnare di testa su un morbido calcio di punizione di Dybala. Poi, con gli inserimenti di Kulusevski e Arthur, Allegri chiede chiaramente ai suoi giocatori di portarsi avanti alla ricerca della vittoria.

Ma la Juventus rischia moltissimo sul contropiede del Sassuolo. Che diventa micidiale a tempo scaduto, in pieno recupero. Juve sbilanciata chesubisce il rilancio di Berardi, bravissimo a pescare Maxine Lopez, completamente solo e libero di correre a rete e insaccare su Perin in uscita.

E quello che per la squadra bianconera poteva sembrare un punto guadagnato, diventa una sconfitta pesantissima anche nei conti della classifica.

LEGGI ANCHE > Sampdoria-Atalanta 1-3, Highlights, Voti e Tabellino: Dea ai piedi di Zapata

LEGGI ANCHE > Milan-Torino 1-0, Highlights, Voti e Tabellino: la nona rossonera

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS – SASSUOLO

Il tabellino

JUVENTUS – SASSUOLO 1-2
44′ Frattesi, 76’ McKennie, 90’+5 Maxine Lopez
Juventus (4-4-2): Perin 6.5; Danilo 6 (80’ Kulusevski), Bonucci 6, De Ligt 5, De Sciglio (12′ Alex Sandro 5); Chiesa 5, McKennie 6.5, Locatelli 5.5 (80’ Arthur), Rabiot 5.5 (46′ Cuadrado 6.5); Dybala 6.5, Morata 5 (63′ Kaio Jorge 6).
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli 6.5; Muldur 6.5 (87’ Harraoui), Ayhan 7, Ferrari 5.5, Rogerio 6; Frattesi 7 (72’ Toljan 6), Maxine Lopez 7.5; Berardi 7, Raspadori 5.5 (62′ Scamacca 6), Traoré 5.5 (86’ Chiriches), Defrel 6.5 (72’ Matheus 6). All. Dionisi.
Ammoniti: Defrel, Berardi, Rogerio, Cuadrado, Traore, Muldur