Ferrari, l’annuncio di Mekies esalta i tifosi: l’importante cambiamento

360

Ferrari, l’annuncio di Mekies esalta i tifosi: un importante cambiamento ha reso nuovamente competitiva la Rossa. L’attesa è tutta per il 2022

Mekies
Laurent Mekies (Foto: Getty)

E’ iniziato ieri con le prime due sessioni di prove libere il week end del Gran Premio del Messico. Se da un lato l’attenzione è tutta concentrata sulla lotta al titolo tra Hamilton e Verstappen, dall’altra c’è chi come la Ferrari cerca risposte in vista del prossimo anno. In realtà a Maranello vogliono anche raggiungere il terzo posto nel campionato costruttori, con la McLaren avanti di appena 3,5 punti (254-250,5). L’occasione è ghiotta e ha anche un significato economico, vista la ripartizione dei premi in base alla graduatoria finale. Soldi che possono servire per incrementare lo sviluppo in vista del cambio regolamentare del 2022. L’obiettivo dichiarato è quello di tornare in vetta dal prossimo anno e per far questo si sta spingendo forte sulla progettazione della nuova monoposto. Mattia Binotto, come accaduto in Turchia, non sarà presente nemmeno a Mexico City, proprio per continuare il lavoro in Italia. Al suo posto a capo del muretto box c’è ancora una volta Laurent Mekies. 

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, la risposta è chiara e definitiva: “Niente passi indietro”

LEGGI ANCHE >>> Ferrari, Leclerc suona la carica: i tifosi sono entusiasti!

Ferrari, l’annuncio di Mekies esalta i tifosi: “Siamo più consistenti”

Ferrari F1
Ferrari in pista ad Austin (Foto: Getty)

Il direttore sportivo del Cavallino Rampante ha parlato della competitività di questa Ferrari ai microfoni di Sky Sport.

“Credo che la nostra consistenza sia un po’ migliorata. Ora quando ci presentiamo su una pista sappiamo che saremo il grado di lottare per essere nelle prime posizioni“.

Poi in vista delle qualifiche di oggi aggiunge: “Vedremo dove saremo rispetto agli altri. Mercedes e Red Bull vanno molto forte, sicuramente non faremo gara su di loro, ma fa una differenza enorme essere dietro di loro o avere davanti anche le McLaren. Siamo concentrati su quello”. La speranza, come visto anche nelle prove libere, è di essere la terza forza anche qui, come accaduto a Austin. L’obiettivo realistico è il quinto posto, subito dietro le due big.