Ventura ha deciso, basta con il calcio: “Voglio godermi la vita”

242

Ventura ha deciso, basta con il calcio: “Voglio godermi la vita”. L’ex ct azzurro a quasi 74 anni ha deciso di abbandonare la panchina

Sembra quasi un segno del destino: quattro anni fa l’Italia di questi tempi erta chiamata all’ultimo appello per i Mondiali di Russia 2018 e perdeva lo spareggio con la Svezia. Questa sera ci sarà un’atmosfera simile per Italia-Svizzera all’Olimpico anche per per gli azzurri non è l’ultimo appello.

(Getty Images)

Oggi in panchina c’è Roberto Mancini che ha raccolto i cocci di quel ciclo e ha saputo aprirne uno nuovo culminato a luglio nella vittoria degli Europei. Allora invece c’era Giampiero Ventura che aveva a sua disposizione alcuni dei giocatori ancora adesso in Nazionale ma che sarà sempre ricordato come il ct che non ha portato l’Italia ai Mondiali. Non solo colpa sua, ma allora era diventato il capro espiatorio buono per tutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Faremo come la Svezia”: Murat Yakin provoca l’Italia

Ventura ha deciso, basta con il calcio: chiude dopo una carriera lunga quasi 40 anni

Nel giorno di una sfida decisiva per l’Italia, Ventura ha scelto di annunciare la sua scelta definitiva. Non andrà più in panchina, ché a 73 anni sente di avere dato tutto e di avere ricevuto dal mpondo del calcio quello che cercava: “Ho deciso di fermarmi. Non voglio più affrontare discorsi di campo. Dopo trentasette anni di calcio con tante soddisfazioni e qualche momento negativo penso sia un mio diritto riprendere la mia vita. Gli anni passano, voglio godermi la vita”.

(Getty Images)

La sua ultima esperienza su una panchina importante era stata quella con la Salernitana di patron Lotito in Serie B. Ma prima di allora, ad alto livello c’erano state anche Cagliari, Sampdoria, Udinese, Napoli, Messina, Verona, Pisa, Torino e Chievo. Ora pensa a godersela e incoraggia la nuova Italia: “Faccio un grande in bocca al lupo a Mancini affinché possa andare ai Mondiali e vincerli”.