Calciomercato, la bomba sul futuro di Haaland: è tutto fatto!

458

Calciomercato, la bomba sul futuro di Haaland: è tutto fatto! Il centravanti norvegese è pronto a lasciare il Borussia Dortmund

Haaland
Erling Haaland (Foto: LaPresse)

Grazie a lui la Norvegia si sta giocando l’accesso ai prossimi Mondiali di Qatar 2022. Erling Haaland trascina la nazionale come il Borussia Dortmund e nel Gruppo G è a soli due punti dalla capolista Olanda. Probabilmente arriverà agli spareggi ma proverà di tutto per riuscire nell’impresa di centrare una qualificazione che manca dal 1998. Il classe 2000 ha accusato in questo avvio di stagione qualche problema fisico di troppo, ma nonostante ciò è riuscito già a mettere a segno ben 13 gol in 10 presenze complessive. Il suo strapotere atletico e tecnico sembrano essere sovradimensionati per un campionato come la Bundesliga. Ecco quindi che il procuratore Mino Raiola si sta già guardando intorno per trovare una nuova sistemazione il prossimo giugno. Il suo assistito ha avuto una corte serrata di Real Madrid e Psg la scorsa estate, ma il Dortmund ha deciso di resistere alle avances mantenendolo in rosa. Su di lui pende però una clausola da 70 milioni per liberarlo nel 2022 e su questa puntano i pretendenti.

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic, non ci voleva: si complica un obiettivo per lo svedese

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, pronta una cessione importante: va all’Arsenal!

Calciomercato, la bomba sul futuro di Haaland: un ricco sponsor lo spinge verso Barcellona

Haaland
Haaland vicino al Barcellona (Foto: LaPresse)

In corsa per Haaland c’è anche la Juventus ma a spuntarla dovrebbe essere alla fine un club spagnolo. Secondo quanto riferito infatti dal ‘Mundo Deportivo’, starebbero per arrivare a Barcellona i soldi di un nuovo sponsor molto facoltoso. La società blaugrana sta pianificando il futuro dopo la firma di Xavi in panchina. Deve ricostruire un ciclo vincente e per farlo punterà sui migliori giovani in circolazione. A 21 anni il norvegese è il top che si può trovare in Europa e vale lo sforzo di 70 milioni per la clausola. 

Il presidente Laporta vedrà scadere l’accordo con Rakuten a giugno e si sta muovendo per assicurare un accordo ancora più ricco dal 2022. Due le ipotesi inizialmente paventate (Crypto Exchange con 70 milioni più bonus del 20% in base ai risultati della prima squadra maschile e una società indiana che mette sul piatto 58 milioni più un bonus del 15%) ma che sarebbero già tramontate. Tra queste si sta facendo largo invece quella del fondo di investimento dell’Arabia Saudita, con un assegno da 100 milioni l’anno. Una cifra che probabilmente metterà tutti d’accordo e consentirà al Barça di risistemare i conti e puntare con maggiore solidità al mercato. Haaland a quel punto sarebbe cosa fatta.