Italia, incubo spareggi per il Mondiale: c’è una novità importante nel format

247

Dopo l’1-1 con la Svizzera, l’Italia non può permettersi passi falsi con l’Irlanda del Nord nell’ultimo match del girone C per mantenere il primato e qualificarsi direttamente a Qatar 2022. Gli spareggi, infatti, potrebbero nascondere non poche insidie

Italia
Italia, incubo spareggi (La Presse)

Il rigore sbagliato da Jorginho contro la Svizzera ha rimandato tutto all’ultima giornata. Sarebbe servito eccome quel gol all’Italia per ottenere, di fatto, con un match di anticipo la qualificazione diretta al Mondiale 2022 e, invece, tutto si deciderà all’ultima giornata con gli azzurri impegnati a Belfast contro l’Irlanda del Nord e la Svizzera attesa dalla Bulgaria.

Le combinazioni per la qualificazione diretta sono molteplici. L’Italia ha gli stessi punti della Svizzera ma con una migliore differenza reti, fattore questo dirimente per la classifica. Gli azzurri, pertanto, devono vincere a Belfast e conservare (o aumentare) il +2 in differenza reti in caso di concomitante vittoria della Svizzera. Al contempo, sempre in caso di vittoria, gli azzurri otterrebbero la qualificazione con un passo falso degli elvetici oppure anche replicandone il risultato in caso di pareggio o sconfitta della compagine rossocrociata.

Una vittoria potrebbe non bastare qualora anche la Svizzera vincesse pareggiando o migliorando la differenza reti con l’Italia. Nel caso, ad esempio, di uno 0-1 per l’Italia e di un contemporaneo 3-0 per la Svizzera, le due nazionali avrebbe la stessa DF e in quel caso passerebbero gli elvetici per gli scontri diretti favorevoli.

LEGGI ANCHEVentura ha deciso, basta con il calcio: “Voglio godermi la vita”

Italia attenzione agli spareggi, il nuovo regolamento

Qualora l’Italia dovesse arrivare seconda in classifica accederebbe agli spareggi. Da quest’edizione delle Qualificazioni il regolamento dei playoff è cambiato. Non più un match di andata e ritorno in stile coppe europee bensì una formula a gironi che rende il tutto più incerto.

Il ct azzurro Roberto Mancini (Getty Images)

Agli spareggi per la qualificazione ai Mondiali accedono 12 Nazionali, le 10 seconde più altre 2 ripescate dall’ultima edizione di Nations League. Il sorteggio, previsto a fine novembre, formerà 3 gironi da 4 squadre ciascuno. In ogni gruppo ci saranno due partite. Le vincitrici accederanno al playoff finale che decreterà la qualificata. La particolarità ulteriore è rappresentata dal fatto che tutti i match di spareggio si disputeranno in gara secca con eventuali supplementari e rigori. Il tutto poi in pochi giorni a fine marzo 2022 dal 24 al 29. Una prospettiva decisamente da evitare.