Superbike, a Mandalika si decide tutto: quante battaglie!

96

Il Mondiale Superbike si prepara a vivere le battaglie finali tra Rea e Razgatlioglu nello splendido scenario di Mandalika

Razgatlioglu
Getty Images

E’ tutto pronto per l’atto finale del mondiale Superbike 2021 che vedrà assegnare il titolo piloti direttamente in Polinesia, più precisamente sul circuito di Mandalika. Pista e autodromo, costruiti appositamente sull’isola di Lombok, sono appena stati ultimati ed il prossimo anno faranno da scenario anche ad una gara di MotoGp.

Ovviamente i riflettori dell’ultimo weekend della Superbike saranno concentrati sulla sfida tra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea: il turco ha 30 punti di vantaggio ma da assegnare ce ne sono ancora 62. Il nord-irlandese, dunque, dovrà sperare nel weekend perfetto e in qualche passo falso del suo rivale.

Rea, comunque, dopo aver vinto sei titoli mondiali non ha nulla da perdere e ha intenzione di dare spettacolo e provarci fino alla fine: “Non sento alcuna pressione, posso guidare con la mente libera e senza nulla da perdere, l’obiettivo è chiaro. Con tre gare ancora da affrontare e punti da assegnare, darò il 100% per ottenere il massimo possibile”.

LEGGI ANCHE: Superbike Argentina: Razgatlioglu vince ancora e vede il titolo  

Superbike, a Mandalika sfida anche per il mondiale costruttori

Rea sul podio Superbike
Getty Images

Oltre alla lotta tra Rea e Razgatlioglu c’è da tenere d’occhio anche la sfida per il mondiale costruttori, con la Ducati che punta alla clamorosa doppietta dopo aver già trionfato in MotoGp.

La casa di Borgo Panigale si presenterà a Mandalika con 16 punti di ritardo nei confronti della Yamaha e quindi i piloti della rossa dovranno mettersi alle spalle il turco leader del Mondiale. Difficile invece che la Kawasaki possa trionfare, anche se matematicamente ii 54 punti di distacco sono ancora recuperabili.

Nelle ultime gare del mondiale Superbike sfida accesa anche per la quarta posizione (ovvero il “migliore degli altri”) che vede coinvolti Michael Rinaldi e Andrea Locatelli, mentre Axel Bassani e Garret Gerloff sono in lotta per diventare “miglior pilota indipendente”.

LEGGI ANCHE: Superbike Portogallo, botta e risposta: cade Razgatlioglu, vince Rea

Questi gli orari delle gare: Gara 1 sabato alle 8, preceduta dalla Superpole alle 4.00. Domenica Superpole Race alle 4 e gara alle 8.00