Valentino Rossi, che bordate da un ex compagno: “E’ accaduto con Stoner”

426

Valentino Rossi, che bordate da un ex compagno: “E’ accaduto con Stoner”. Non solo elogi e celebrazioni, arrivano critiche molto pesanti

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto: LaPresse)

Altro che elogi e salamelecchi di prammatica. Nelle pieghe delle celebrazioni per la fine della straordinaria carriera di Valentino Rossi c’è spazio anche per qualche critica particolarmente pesante, condita da una punta di malignità. Non è un mistero del resto che il Dottore, negli ultimi anni di gare, abbia avuto rapporto piuttosto burrascosi con i suoi rivali più giovani e talentuosi. In particolare, ad aver reso la vita difficile al fuoriclasse di Tavullia sono stati i due spagnoli terribili, Marc Marquez e Jorge Lorenzo.

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, per lui regalo speciale: “Ma non andrò in pensione”

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, Tavullia si ribella: il gesto dei concittadini fa discutere

Il primo, Marquez, è il suo rivale e ‘nemico’ per eccellenza, tanto che nemmeno il tempo è riuscito ad addolcirne il rapporto che resta conflittuale come il primo giorno in cui si sfidarono in pista. Il secondo, Lorenzo, è stato un compagno di squadra di Valentino Rossi forte e affidabile ai tempi della Yamaha. Ed è proprio quest’ultimo a lanciare autentiche bordate nei confronti del campione marchigiano.

Nel corso del documentario Dazn Ri-Vale, il trentaquattrenne centauro maiorchino non ha lesinato critiche e pesanti accuse al suo ex compagno di scuderia: “Quando correvamo insieme, la Yamaha favoriva Valentino rispetto a me. Una volta qualcuno della squadra lo mise al corrente dei miei metodi di allenamento che volevo rimanessero segreti“.

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, l’annuncio fa impazzire i fan: c’entra la Ferrari

Lorenzo
Jorge Lorenzo (Lapresse)

Valentino Rossi, le accuse di Lorenzo: “Fu lui a impedire alla Yamaha di prendere Stoner”

E non è finita qui. Il racconto di Jorge Lorenzo prosegue senza risparmiare a Valentino Rossi una pesantissima accusa: “Non so se sia vero, ma, per esempio, pare che a suo tempo Valentino avesse posto il veto all’ingresso di Casey Stoner in Yamaha“. Un’ipotesi questa che trova ampia conferma nel racconto del diretto interessato che parò di un evidente ostruzionismo nei suoi confronti da parte di Rossi quando cercò di entrare nel team di Iwata.