Serie A, nuova deroga in arrivo: il club si salva ancora

125

In Serie A resta in bilico la situazione della Salernitana, tuttavia l’assemblea di Lega sembra propendere per una nuova deroga al club

Serie A
Lapresse

La situazione della Salernitana in Serie A è ancora in bilico. Mancano infatti soltanto due settimane alla scadenza del termine della deroga concessa dalla Lega al trustee che aveva come obiettivo quello di finalizzare la cessione entro il 31 dicembre 2021.

Come ben sapete, infatti, il club campano è di proprietà di Claudio Lotito, presidente anche della Lazio, ed il regolamento vieta assolutamente la possibilità di possedere due squadre nello stesso campionato.

Nonostante questo era stata concessa una deroga proprio per consentire alla società di trovare un nuovo acquirente entro pochi mesi dall’inizio del campionato. Ma a quanto pare la missione sembra difficile se non impossibile e, senza una nuova deroga, la Salernitana sarebbe estromessa dalla stagione corrente. Ma probabilmente non sarà così.

LEGGI ANCHE: Serie A, Massimo Ferrero finisce in manette: i motivi

Serie A, nuova deroga in arrivo per la Salernitana: campionato salvo?

Claudio Lotito
Lapresse

Le offerte arrivate finora per l’acquisto del club sono state ritenute insufficienti, anche perchè carenti dei requisiti e/o delle condizioni imposte dall’atto stesso o “perchè, come in ultimo, il soggetto offerente non ha dimostrato la sussistenza dei requisiti economici, patrimoniali e finanziari congrui per perfezionare l’operazione”.

Viste le difficoltà incontrate per la cessione, Lotito ed il trustee hanno fatto formale richiesta di una nuova deroga per evitare che la Salernitana sia estromessa dalla Serie A a campionato in corsa.

LEGGI ANCHE: Coppa Italia: gli avversari agli ottavi di Juve, Milan, Inter e delle altre di A

L’assemblea di Lega, riunitasi questa mattina a Milano, sembra voler propendere per questa soluzione. Le società, all’unanimità (esclusi la Salernitana e il patron della Lazio Claudio Lotito, che si sono astenuti), hanno votato a favore della richiesta al Consiglio FIGC che il trust possa proseguire la gestione e terminare la stagione sportiva. Si va verso una nuova deroga, dunque, con la speranza che entro i prossimi mesi si possa trovare una soluzione. Anche se i granata al momento sembrano avviati verso un ritorno in B.