Stadio, clamorosa decisione del Governo: cambia tutto!

746

Stadio, clamorosa decisione del Governo: cambia tutto! Potrebbe cambiare a breve il regolamento per l’ingresso dei tifosi alle partite

Tifosi Stadio
Tifosi del Genoa allo Stadio Marassi (Foto: LaPresse)

La cornice di pubblico negli stadi italiani è tornata degna di nota in questo campionato. Dopo le dure limitazioni e chiusure del 2020/2021, ora dall’inizio della stagione è consentito l’ingresso del 70% della massima capienza (fino a novembre il 50%). Gli aumenti dei contagi in Italia e soprattutto nel resto d’Europa, però, sta destando grande preoccupazione. La diffusione della variante Omicron ha già scombussolato i piani di Germania, Austria e Inghilterra. La Premier League ha dovuto rinviare diverse partite dell’ultima giornata a causa delle positività diffuse in quasi tutte le squadre e sta valutando la chiusura dei propri impianti o la sospensione delle gare del periodo natalizio. In Germania, come visto anche in Champions League per Bayern-Barcellona, hanno reintrodotto le porte chiuse, per limitare la diffusione del virus. In Italia, almeno per ora, regge la misura del Super Green Pass, che potrebbe però essere ritoccata proprio in queste ore.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, De Ligt pronto ad andare via: annuncio pazzesco

LEGGI ANCHE >>> Milan-Napoli 0-1, Highlights, Voti, Tabellino: Inter Campione d’Inverno

Stadio, clamorosa decisione del Governo: obbligo di tampone per tutti i tifosi

Stadio Covid
Nuove misure del Governo per l’ingresso negli stadi (Foto: LaPresse)

Come scritto dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il Governo sta per decidere le nuove misure per stadi e palazzetti. Si va verso una stretta voluta da Draghi per evitare uno spread elevato subito dopo le feste e questo potrebbe portare una novità importante anche per tutti i tifosi. Dovrebbe infatti essere introdotto l’obbligo del tampone per tutti coloro che desiderano andare a vedere la partita di calcio. Oltre al vaccino (anche in terza dose), bisognerà presentare l’esito negativo del test rapido al Covid-19 per avere luce verde. La decisione non è ancora ufficiale ma potrebbe diventarlo tra oggi e domani, dopo la riunione dell’esecutivo. L’emergenza dettata dal coronavirus, purtroppo, continua a influenzare la nostra vita quotidiana, nonostante l’alto tasso di vaccinazione.