Nazionale, obiettivo Mondiali: l’annuncio a sorpresa di Mancini

334

Tra qualche mese la Nazionale sarà impegnata negli spareggi per i Mondiali in Qatar. Mancini è sicuro di poter ancora contare su Jorginho

Nazionale Italiana
Lapresse

Il 2022, e soprattutto i primi mesi, saranno decisivi per il futuro della Nazionale italiana. Gli azzurri, infatti, saranno impegnati a Palermo a fine marzo nella semifinale dei playoff contro la Macedonia: in caso di vittoria bisognerà superare anche la vincente tra Portogallo e Turchia in trasferta.

Tutto questo per strappare un pass per i prossimi Mondiali in Qatar: la squadra campione d’Europa non è riuscita infatti a qualificarsi tramite i gironi ed ora rischia di rimanere fuori per la seconda volta consecutiva.

Nonostante tutto Roberto Mancini continua a ribadire di essere fiducioso e nella sua ultima intervista rilasciata a “Sportweek” non ha fatto altro che elogiare il gruppo, senza dimenticare Jorginho che negli ultimi tempi è stato molto criticato.

LEGGI ANCHE: Nazionale, altri problemi per Mancini: l’allarme dopo il sorteggio

Nazionale, Mancini è sicuro: “Magari vinciamo i Mondiali con un gol di Jorginho”

Roberto Mancini
Lapresse

Il centrocampista brasiliano ha sbagliato il rigore contro la Svizzera che non ha consentito all’Italia di vincere la sfida all’Olimpico e qualificarsi per la Coppa del Mondo. Il mediano del Chelsea, però, è ancora un punto fermo per Mancini:

“Jorginho? Ha segnato 2 rigori a Santo Stefano all’Aston Villa e se è per questo ne ha segnati 6 dopo la Svizzera. Ma non sono arrabbiato. Lui ci ha portato in finale con la Spagna. Poi magari vinceremo il Mondiale e lo faremo con un suo rigore, chi lo sa…“.

Il commissario tecnico ha poi voluto ringraziare tutti i giocatori che hanno permesso alla Nazionale di vincere gli Europei a Londra, anche quelli che alla fine sono rimasti a casa ma a loro modo hanno contribuito durante gli ultimi mesi. Poi l’allenatore ha mostrato fiducia per i prossimi Playoff:

LEGGI ANCHE: Pallone d’oro, sempre il solito Messi: Jorginho sul podio

“Tocca a noi togliere le castagne dal fuoco, ma quello che abbiamo fatto in estate non è casuale. Quindi possiamo e dobbiamo crederci, dare tutto”.