Infortunio Zaniolo, mazzata Roma: altro problema per José Mourinho

376

Polemiche negli spogliatoi per l’arbitraggio, ma anche conseguenze in infermeria per la Roma e Mourinho dopo il pareggio di Napoli

La Roma pareggia in recupero a Napoli e mantiene la sua imbattibilità, nove risultati utili consecutivi. Ma lamenta un infortunio importante.

Roma Mourinho
Mourinho, in aperta polemica con l’arbitro Di Bello (AP LaPresse)

Si tratta di quello di Nicolò Zaniolo, uscito vistosamente zoppicante al momento della sostituzione chiamata da Mourinho nel corso del secondo tempo.

Roma, Zaniolo infortunato

Il primo a parlare apertamente dell’infortunio di Zaniolo è proprio lo stesso Mourinho che fin dalle dichiarazioni a caldo del dopo partita esclude che il giocatore possa essere presente in vista del big match contro l’Inter, in programma sabato pomeriggio alle 18 a San Siro.

Distorsione alla caviglia

Da una prima analisi sommaria, che oggi dovrà essere rafforzata da esami diagnostici più accurati, Nicolò Zaniolo avrebbe accusato una distorsione alla caviglia destra. La botta che ha costretto Zaniolo a lasciare il terreno di gioco è stata immediatamente successiva al contrasto con Meret, vivacemente contestata dalla Roma che nell’occasione aveva anche chiesto un calcio di rigore che il tecnico Di Bello non ha concesso.

Roma Zaniol
Zaniolo, ammonito e squalificato in vista del match contro l’Inter (AP LaPresse)

Proprio Di Bello è stato oggetto degli attacchi di Mourinho che ha criticato l’arbitro del “Maradona”: “Con questa sono dieci partite che la Roma non vince contro il signor Di Bello. A quanto pare siamo abbonati a questo genere di risultato, così come Zaniolo è abbonato ai cartellini gialli con questo direttore di gara…” ha polemizzato il tecnico portoghese.

Quanto a Zaniolo, Mourinho è fatalista: “Vedremo di che si tratta anche se non credo sia niente di grave. É comunque tanto abbastanza per essere cauti. E in ogni caso, vista l’ammonizione, sarà squalificato. E dunque con l’Inter in ogni caso non ci sarà. Peccato perché credo che abbia fatto una grandissima partita e con l’Inter sicuramente ci avrebbe fatto molto comodo”.