Torino-Napoli 0-1, Highlights, Voti, Tabellino: tre punti d’oro

154

Finisce con una vittoria di misura del Napoli l’insidiosa trasferta degli Azzurri, terzi in classifica, a Torino

Una vittoria importante, certo non al termine della migliore partita stagionale da parte della squadra di Spalletti. Tre punti fondamentali, tuttavia, nella corsa al terzo posto.

Napoli Torino Fabian Ruiz
Fabian Ruiz, decisivo il suo gol nella sfida di Torino (AP LaPresse)

Gara equilibrata e a bassa velocità che il Napoli concretizza nonostante un errore dal dischetto e un paio di importanti occasioni sprecate.

Torino-Napoli 0-1

La sorprendente sconfitta della Juventus a Genova rende la trasferta del Napoli a Torino meno stringente dal punto di vista della classifica. Un punto potrebbe bastare e avanzare. Ma con questa vittoria esterna gli Azzurri di fatto mettono quattro punti tra sé e la Juve e si pongono su un piano decisamente privilegiato in vista delle due gare finali che vedranno il Napoli in casa con il Genoa e poi a Spezia.

La partita

Si parte su ritmi sostanzialmente piuttosto blandi con le squadre che cercano il controllo del centrocampo senza forzare i ritmi con aggressività. Il primo intervento di una certa importanza è di Ospina, su Belotti. Napoli sostanzialmente più pericoloso: ma le occasioni da gol si contano sulle dita di una mano. Mertens ne spreca una ghiotta, al 22’. Un primo tempo sostanzialmente noioso viene ricalcato da una ripresa non molto più spettacolare.

Tuttavia è il Napoli ad avere la grande occasione per passare in vantaggio. Calcio di rigore – netto – concesso per un intervento di Izzo che cerca l’anticipo ma trova la gamba di Mertens. Berisha sale in cattedra con una parata strepitosa, sul tiro dal dischetto di Insigne non angolatissimo ma a mezza altezza, non facile. Belotti risponde con un diagonale molto insidioso che si spegne di poco sul fondo. A venti minuti dal termine Spalletti si gioca l’ingresso di Politano e Zielinski.

Napoli Torino
Osimhen si complimenta con Fabian Ruiz dopo il gol (AP LaPresse)

La squadra sembra rispondere con scarso entusiasmo. Ma di fronte a un pallone regalato da Pobega nella propria tre quarti, Fabian Ruiz firma il gol partita che vale la vittoria. Azione personale fino dentro l’area e conclusione radente che sorprende Beirsha. Spalletti chiude i varchi inserendo Lobotka ed Elmas. E la partita continua a offrire pochissime emozioni fino alla fine.

Il Torino, che perde dopo sei risultati utili consecutivi, resta nella parte sinistra della classifica, al decimo posto. Il Napoli di allungare a quattro punti il suo vantaggio sulla Juventus nella corsa al terzo posto con due gare ancora da giocare.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI TORINO – NAPOLI

Il tabellino

TORINO – NAPOLI 0-1
73’ Fabian Ruiz
Torino (3-4-2-1): Berisha 6; Izzo 6 (70′ Djidji 6), Bremer 5.5, Rodriguez 6.5; Singo 6, Ricci 6 (66′ Linetty 6), Mandragora 6 (66′ Pobega 5), Vojvoda 6.5 (66′ Ansaldi 6); Praet 5.5, Brekalo 5.5 (80’ Pellegri); Belotti 5.5.
Napoli (4-2-3-1): Ospina 6.5; Di Lorenzo 6, Rrahmani 6, Koulibaly 6.5, Mario Rui 6; Fabian Ruiz (77’ Lobotka), Anguissa 6.5; Lozano 5.5 (68′ Politano), Mertens 6.5 (68′ Zielinski), Insigne 5 (77’ Elmas); Osimhen 6.5 (90’+2 Petagna).
Ammoniti: Mertens, Vojvoda, Lozano