Daniele De Rossi debutta in panchina, offerta da un club storico

172

Daniele De Rossi debutta in panchina, offerta da un club storico. L’ex capitano della Roma ormai è pronto, la nuova proposta lo alletta

Da tempo sta studiando per cominciare la seconda parte della sua carriera, ha passato anche tutti gli esami e ora Daniele De Rossi è pronto per rigettarsi nella mischia,. Sempre nel calcio, sempre con un ruolo importante ma questa volta in panchina.

Daniele De Rossi ha chiuso con la Roma (LaPresse)

L’ex capitano della Roma già la passata estate era stato accostato a club importanti come la Fiorentina e a gennaio anche al Bologna per la prossima stagione. Non succederà, almeno non per ora, ma intanto è pronta la proposta di un club storico del calcio italiano.

Come svelato in anteprima negli studi di Sportitalia e confermato oggi da ‘La Nuova Ferrara’, per lui è pronta la panchina della SPAL. Dopo una stagione deludente e una salvezza conquistata solo nelle ultime giornate, il presidente Joe Tacopina vuole rilanciare la sua immagine e quella della società con un nome di peso in panchina. E quello di DDR sarebbe in grado di mettere d’accordo tutti.

Fino ad oggi nel suo curriculum come allenatore c’è solo il lavoro fatto con Roberto Mancini nello staff della Nazionale azzurra che gli ha permesso di crescere ulteriormente. Ma De Rossi, sulle orme del padre che è lo storico allenatore della Primavera giallorossa, ha ambizioni maggiori e sogna un giorno di tornare ad allenare la squadra di cui è stato una bandiera insieme a Francesco Totti.

Daniele De Rossi debutta in panchina, il, progetto di Joe Tacopina è importante

Come spiega il quotidiano ferrarese, sarà una vera rivoluzione quella della SPAL per la prossima stagione. Il nome di Daniele De Rossi è in cima alle lista delle preferenze anche se per ora l’ex giallorosso non ha ancora dato una risposta definitiva. Arriverà di sicuro invece come direttore sportivo Fabio Lupo (che ha già lavorato con Torino, Palermo, Venezia e Ascoli).

Come ha spiegato Tacopina al podcast ‘The Italian Football’: “Venturato ha il contratto per il prossimo anno e se non fossi stato soddisfatto di lui non sarebbe stato in panchina nelle ultime due partite. Detto questo, a campionato finito, dovremo valutare tutto e capire cosa andrà cambiato”. Intanto però lui con De Rossi ha già parlato e il progetto per la prossima stagione lo affascina.

De Rossi ha lavorato con Roberto Mancini (LaPreses)

L’obiettivo è quello di riportare la SPAL dove merita, almeno a lottare per il ritorno in Serie A: “Nei miei pensieri non c’era quello di lottare per la salvezza. Nonostante le difficoltà della scorsa estate, questa rosa comunque doveva arrivare ai playoff. È stato un anno di ricostruzione, io sono uno che vuole vincere“.