Perisic-Inter, a giugno sarà addio: c’è il nome del nuovo club!

175

Perisic-Inter, a giugno sarà addio: c’è il nome del nuovo club! Il croato ha già scelto la sua prossima destinazione

Dopo aver trascinato la squadra di Inzaghi in questa stagione, l’esterno sinistro vuole provare una nuova avventura. Il suo futuro sembra essere in Premier League.

Perisic Inter
Perisic lascia l’Inter (AnsaFoto)

Impossibile non attribuirgli una fetta importante di merito dei successi ottenuti dall’Inter in questa stagione. Una Supercoppa italiana e una Coppa Italia sono già in bacheca e Ivan Perisic è stato sempre tra i protagonisti, anche in un campionato che ancora deve esprimere il suo verdetto finale. Giocatore superiore alla media che ancora è in grado di fare la differenza a 33 anni, sia dal punto di vista fisico che tecnico. La sfida dell’Olimpico di mercoledì sera ne è stata l’ennesima dimostrazione, con la doppietta ai supplementari contro la Juventus che ha esaltato i tifosi nerazzurri. D’altronde lui è uno che di finali se ne intende. Con la sua Croazia ha perso quella del Mondiale 2018 contro la Francia, mentre con il Bayern Monaco ha portato a casa la Champions League del 2020, battendo il Psg. Conte è riuscito a dargli nuova linfa spostandolo sulla fascia sinistra, come esterno di centrocampo e lui con il massimo dell’applicazione ha metabolizzato un ruolo non semplice.

Perisic-Inter, a giugno sarà addio: tutto fatto con il Chelsea

Chelsea
Chelsea (AnsaFoto)

Le dichiarazioni dei giorni scorsi, proprio dopo la Coppa Italia, non sono state distensive nei confronti dell’Inter. Avrebbe gradito un trattamento diverso per il rinnovo di contratto. Perisic non si è sentito al pari degli altri grandi giocatori in rosa e per questo ha deciso di andarsene. Chiuderà questa stagione e poi ha già pronte le valigie per l’Inghilterra. Su di lui è piombato il Chelsea che ha già raggiunto un accordo formale ed è pronto a mettere tutto nero su bianco. Una proposta superiore ai 4,5 milioni di euro netti messi sul piatto da Marotta e una centralità nel progetto tecnico che gratifica Ivan.

Nulla da fare quindi per eventuali rilanci nerazzurri. Il tempo delle trattative sta volgendo al termine e il croato la scelta l’ha già fatta. Inzaghi punterà il prossimo anno su Gosens, pronto a ricoprire il ruolo sulla fascia sinistra che l’ha reso grande all’Atalanta.