Girmay in ospedale, l’incidente sul podio ha dell’incredibile: le sue condizioni – VIDEO

320

Episodio molto bizzarro per il vincitore della decima tappa del Giro d’Italia Biniam Girmay, finito in ospedale dopo la premiazione

A giudicare dalla incredibile volata con la quale ha domato niente di meno che Van de Poel, il primo a complimentarsi con lui, Biniam Girmay ha poco da imparare su come si gestisce un arrivo.

Girmay
Biniam Girmay, ferito in modo bizzarro sul palco della premiazione del Giro d’Italia (Foto ANSA)

Ma in fatto di premiazioni e di cerimoniale il margine di miglioramento c’è tutto.

La premiazione di Girmay

É bizzarro, quasi divertente, l’incredibile episodio che ha avuto per protagonista il ciclista eritreo, grande vincitore nella volata di Jesi, decima tappa del Giro d’Italia. Ma c’è poco da ridere, considerando che per quello che è accaduto sul podio durante la premiazione, Girmay è finito in ospedale. E corre il rischio di non essere alla partenza quest’oggi, da Santarcangelo di Romagna.

Ospedale e dubbi al via

Dopo i complimenti di compagni di squadra e avversari, salito sul podio per le tradizionali foto di rito, i fiori, i baci e l’applauso del pubblico, Girmay si è misurato con una magnum di Prosecco da stappare davanti al pubblico marchigiano di Jesi, molto caloroso nei suoi confronti. Una volta liberato dalla gabbietta di metallo, il tappo è letteralmente esploso colpendolo sull’occhio sinistro. Un incidente grottesco e un po’ maldestro ma molto doloroso.

Girmay, a sua volta molto sorpreso da quanto accaduto sul podio, ha inizialmente fatto finta di niente. Poi ha cominciato a stropicciarsi l’occhio e una volta giù dal palco si è avvicinato ai medici della sua squadra, la Intermarché.

Giro Italia Birmay
Biniam Girmay Hailu, ciclista eritreo alla sua prima vittoria al Giro (Foto ANSA)

Il ciclista eritreo, che vive a San Marino e si allena in Romagna, si è fatto medicare rispondendo alle domande dei giornalisti del dopo corsa. Ma poi i medici hanno preferito portarlo al pronto soccorso dell’ospedale di Jesi. E da qui è uscito in serata, con una vistosissima fasciatura e un gran mal di testa. Apparentemente niente di gravissimo ma Girmay accusava qualche problema di vista all’occhio sinistro.

La sua presenza alla partenza di oggi è in forte dubbio. Girmay sarà rivalutato in tarda mattinata, prima della partenza prevista per le 12.20.