Roland Garros, Giannessi perde la maratona, fuori anche Agamennone

124

Partita coraggiosissima di Alessandro Giannessi che nel primo turno del Roland Garros perde dopo cinque ore di partita contro il croato Gojo

Esce a testa alta dal campo del Roland Garros Alessandro Giannessi, che non riesce a passare il turno e a raggiungere Fabio Fognini, vittorioso ieri in tre set nel secondo quadro del tabellone.

Alessandro Giannessi
Giannessi, coraggioso e sfortunato nel match del primo turno contro Gojo (Foto ANSA)

Quella di Giannessi è stata una partita coraggiosa e determinatissima, un po’ sfortunata in un paio di passaggi decisivi e condizionata soprattutto dalla fatica nella sua fase finale.

Roland Garros, esce Giannessi

Un’autentica maratona per Alessandro Giannessi, sotto pressione per quasi sette ore considerando un match interminabile reso ancora più lungo e incerto dalla pioggia che ha finito per prolungare ulteriormente sforzo e fatica. Una partita straordinaria dal punto di vista dell’intensità e della resistenza considerando che entrambi i giocatori arrivavano da una settimana molto probante delle qualificazioni.

La partita

Lucky Loser Giannessi, qualificato Borna Gojo, numero #273 del mondo, i due si sono sfidati nel primo turno del Roland Garros in un’autentica maratona non solo fisica ma anche nervosa. Il croato vince il primo set al termine di una frazione rocambolesca che vede Giannessi perdere il servizio due volte e andare sotto 1-5 nonostante la bellezza di otto break point annullati solo nel quarto game annullando anche tre set point prima di cedere la frazione.

Alessandro Giannessi
Alessandro Giannessi, cinque ore di maratona contro Gojo (Foto ANSA)

Ma la reattività di Giannessi si concretizza nel secondo e nel terzo set conquistati grazie a un lucidissimo tie-break. La partita poi cambia quando dopo l’interruzione per pioggia e tre set estenuanti, Gojo dimostra di avere qualcosa in più fisicamente. Il croato vince il quarto set, anche questo al tie-break. Poi chiude al quinto nonostante la strenua resistenza di Giannessi che annulla due match point sul proprio turno di servizio. Ma alla fine cede, sfiancato dalla fatica e dai crampi dopo cinque ore… 6-4, 6-7, 6-7, 6-7, 6-4 il risultato finale.

Niente da fare nemmeno per Agamennone, anche lui fuori al primo turno che parte bene ma poi cede: 1-6, 6-2, 6-3 7-5 (3).