Roland Garros, Fognini si ritira: infortunio e sfortuna

506

Finisce al secondo turno contro l’olandese Van de Zandschulp il Roland Garros di Fabio Fognini costretto al ritiro per un infortunio al polpaccio

Peccato. Fabio Fognini lascia il Roland Garros nel modo peggiore e più sfortunato a causa di un problema al polpaccio.

Roland Garros Fognini
Fabio Fognini lascia il Roland Garros a causa di un infortunio (Foto ANSA)

Il ligure lascia il campo zoppicando e con una vasta fasciatura nonostante un lungo medical time-out cedendo di schianto nel secondo set quando era in netto vantaggio.

Roland Garros, Fognini costretto al ritiro

L’infortunio di Fognini arriva proprio nel momento in cui il ligure, dopo avere ceduto il primo set, era in pieno controllo e aveva nettamente rimontato sull’olandese Botuc Van de Zandschulp. Un tennista solido, numero 29 della classifica ATP e testa di serie 26 del torneo cui Fognini a poco a poco aveva cominciato a prendere le misure.

L’infortunio, gli altri risultati

Perso il primo set 6-4 dopo avere strappato il primo break, perdendo tuttavia per due volte il servizio nei game decisivi, Fognini aveva giocato un secondo set di altissimo livello nel quale aveva concesso solo il primo game. Poi cinque parziali consecutivi in una partita che aveva completamente cambiato fisionomia. Sul 5-1 in favore dell’azzurro succede qualcosa. Una smorfia di Fognini traduce un problema di carattere fisico. Ma il ligure stringe i denti e resiste arrivando anche a due set point che il suo avversario annulla. Un lungo medical time out evidenzia i problemi di Fognini che arranca fino al tie-break perdendolo. Sul 2-3 per il suo avversario, giocando praticamente da fermo senza riuscire a correre Fognini al sesto game alza il braccio e chiede scusa. Ritiro, sul 6-4 7-6 4-2. Il rischio era semplicemente quello di peggiorare un danno muscolare evidente e per altro anche molto doloroso. Un vero peccato.

Domani nel secondo turno del tabellone maschile tocca a Sonego – alle 12.30 contro il portoghese Sousa – Cecchinato alle 14.30 contro il polacco Hurkacz – e Sinner – alle 16 contro lo spagnolo Carballes Baena.

Nel frattempo, tra gli altri risultati di giornata del tabellone maschile, vittoria in tre set di Djokovic, sullo slovacco Molcan e di Zverev, che ha faticato fino al quinto set contro l’argentino Baez.