La Juventus ha pronta l’alternativa a Di Maria: lo vuole Allegri!

333

La Juventus ha pronta l’alternativa a Di Maria: lo vuole Allegri! Sarebbe un profilo economicamente più sostenibile

L’argentino resta il preferito per sostituire Dybala ma il pressing del Barcellona su di lui può andare a buon fine. In quel caso i bianconeri virerebbero su un big della Serie A.

Di Maria
Angel Di Maria (Ansafoto)

La rifondazione della Juventus in attacco passa per il sì di Angel Di Maria. Con Pogba che dovrebbe essere davvero ad un passo, il secondo parametro zero individuato a Torino per donare maggiore esperienza al gruppo è quello dell’ala del Psg. La proposta da 5 milioni più semplici bonus per sforare il muro dei 6 è stata già presentata all’entourage del giocatore che ha preso tempo per decidere. In realtà non è tanto un problema di cifre (aveva chiesto inizialmente 7 netti) ma di concorrenza. Si perchè in Spagna sono sicuri che alla fine “El Fideo” sceglierà il Barcellona. Consigliato da Messi in Nazionale e invogliato dal nuovo progetto blaugrana di Xavi, Di Maria avrebbe manifestato un maggiore gradimento per la Catalogna. Proprio per questo Cherubini e Arrivabene non vogliono rimanere spiazzati e stanno cercando dei validi sostituti qualora dovesse saltare l’affare. Il nome preferito da Massimiliano Allegri è quello di Domenico Berardi. Il pezzo pregiato del Sassuolo è già stato vicino alla Juve in passato ma alla fine non se ne fece nulla.

La Juventus ha pronta l’alternativa a Di Maria: Allegri vuole Berardi

Berardi
Domenico Berardi con la maglia della Nazionale (AnsaFoto)

Erano i primi anni di Allegri a Torino e il Sassuolo aveva già un’opzione per vendere Berardi alla Juventus. Sembrava davvero solo questione di tempo e invece alla fine la scelta del ragazzo di restare in provincia ha fatto la differenza. Ora con parecchio tempo di ritardo potremmo essere di nuovo vicini alla svolta. Il direttore generale neroverde Carnevali sa che quest’estate potrebbe dover rinunciare al pezzo da 90, lasciandolo libero di spiccare finalmente il volo. La valutazione che il club del gruppo Mapei ne fa si aggira attorno ai 30 milioni. Come riportato anche da Tuttosport c’è la possibilità di abbassare le pretese per il cartellino con l’inserimento di alcuni giovani, particolarmente graditi a Dionisi. Da Fagioli a Miretti, la linea verde juventina può essere la chiave di volta per rendere la parte cash più vicina ai 15-20 milioni. Il 27enne calabrese questa volta non si opporrebbe al trasferimento, consapevole di aver raggiunto la maturità necessaria per spiccare il volo. Nel tridente bianconero ritroverebbe il compagno di Nazionale Chiesa e un bomber come Vlahovic. Veramente un reparto offensivo dai numeri importantissimi.