Roma, è tutto vero: accordo a un passo con un top di Guardiola

214

Roma, è tutto vero: accordo a un passo con un top di Guardiola. Il club giallorosso vuole mettere a segno un grande colpo di mercato

Il mercato estivo è appena cominciato ma le big del calcio internazionale hanno già realizzato acquisti di spessore sia sotto l’aspetto tecnico che economico. Ma anche le grandi della nostra Serie A si stanno muovendo per garantire ai rispettivi tecnici rinforzi adeguati per affrontare al meglio la prossima stagione.

Tra queste senza dubbio c’è anche la Roma che seguendo in toto le indicazioni di Josè Mourinho è alla ricerca dei profili individuati dallo Special One per alzare l’asticella degli obiettivi.

Non è un mistero che in casa giallorossa, dopo la conquista della Conference League, l’obiettivo principale per il prossimo anno sia la qualificazione in Champions League oltre a  un’Europa League da onorare fino in fondo.

Mourinho
Mourinho (LaPresse)

Ingaggiato a parametro zero il 34enne centrocampista serbo Nemanja Matic, pupillo di Mourinho dai tempi del Chelsea, il direttore generale Tiago Pinto sta portando avanti, in gran segreto, almeno un paio di trattative di altissimo profilo, giocatori in grado di garantire alla Roma l’atteso salto di qualità.

E uno di questi, da rumors e indiscrezioni che filtrano dall’Inghilterra, risponde al nome di Ilkay Gundogan, 31enne centrocampista tedesco e punto di forza del Manchester City neo vincitore della Premier League. Il regista di origine turca e pilastro della Germania ha deciso di non rinnovare il contratto con i Citizens, in scadenza nel 2023.

Roma, è tutto vero; Mourinho dà l’assalto a Gundogan

Gundogan
Ilkay Gundogan (LaPresse)

E nonostante la grande stima che Pep Guardiola ripone nei suoi confronti, Gundogan ha scelto di cambiare aria ed è in cerca di una nuova esperienza profesionale. Il Manchester City ha dato il via libera al suo addio in cambio di un indennizzo non inferiore ai 30 milioni di euro.

Una cifra importante che la Roma però è in grado di corrispondere grazie al famoso tesoretto ricavato dalle cessioni di elementi che Mourinho considera non essenziali: Veretout, El Shaarawy, Carles Perez e Kluivert finanzieranno l’acquisto del rtegista tedesco.

Lo Special One vuole comporre una coppia di centrocampo super, composta da Matic e Gundogan. Un tandem in grado di far sognare i tifosi giallorossi.