Formula 1, svolta fino al 2035: ora è davvero ufficiale!

171

Formula 1, svolta fino al 2035: ora è davvero ufficiale! Mancava solo l’annuncio per sancire il prolungamento pluriennale

Da quando ha preso il posto di Adelaide la pista di Melbourne è diventata una delle preferite dai piloti del Circus. Per Liberty Media l’Australia rimarrà una tappa irrinunciabile.

Formula 1
Formula 1 (Ansafoto)

Liberty Media si muove in anticipo e definisce il futuro della Formula 1. Tra nuovi palcoscenici che sono prossimi al proprio ingresso nel calendario del Circus (vedi Las Vegas 2023), ci sono altri scenari che resteranno tali per almeno un decennio abbondante. La società americana che gestisce i diritti della classe più importante del Motorsport ha definito un prolungamento storico con il circuito di Melbourne. Attraverso un comunicato ufficiale condiviso su Twitter è stato annunciato che si continuerà a correre in Australia almeno fino al 2035. Un grande successo per l’Albert Park, che figura nella lista dei GP dal 1996, quando prese il posto di Adelaide. E’ stato per molti anni il primo appuntamento dell’anno, il luogo in cui prendeva il via il campionato. Ora dopo la cancellazione nel 2020 e nel 2021 a causa del Covid, è tornato in questa stagione come terzo appuntamento, dopo le tappe arabe in Bahrain e Arabia Saudita.

Formula 1, Melbourne in calendario fino al 2035: raggiunto l’accordo ufficiale

Melbourne
Formula 1 a Melbourne (AnsaFoto)

L’attuale accordo tra Melbourne e la F1 scadeva alla fine del 2025. Ora saranno aggiunti altri 11 Gran Premi, portando la partnership tra il Circus e l’Australia alle nozze d’oro. Nel 2035 saranno infatti 50 anni che si corre ‘down under’ (vanno sommati anche gli 11 appuntamenti di Adelaide tra il 1985 e il 1995). Storica rimane l’edizione del 1994, quando il titolo si assegnò proprio lì con l’epico duello (e incidente) tra Damon Hill e Michael Schumacher.  

Altra novità che porterà in sebo l’accordo fresco di firma sarà l’arrivo nello stato di Victoria anche delle serie inferiori. A partire dal prossimo anno vedremo all’Albert Park girare le monoposto di Formula 2 e Formula 3. 

Un matrimonio così lungo con un tracciato non rappresenta un unicum per l’attuale Formula 1. Va ricordato infatti che anche il Qatar ha firmato con Liberty Media un contratto per veder sfrecciare i bolidi ibridi fino al 2032, proprio a partire dal 2023.