“Lutto devastante”, LeBron James sconvolto e sotto shock

305

La superstar di NBA LeBron James reagisce con cordoglio, emozione e con grande partecipazione a un lutto senza precedenti

LeBron James è di Akron, Ohio. É qui che è nato, cresciuto e ha cominciato a compiere i suoi primi passi da fuoriclasse.

LeBron James
(AP LaPresse)

Ancora prima di firmare il sontuoso contratto che lo legò ai Cleveland Cavaliers nel 2003 quando fu soprannominato “The Choosen One”, il prescelto.

LeBron James, da Akron – Ohio

Ad Akron ha vissuto come molti ragazzi della sua età, tra la scuola e gli impegni sportivi. A 12 anni era già una grande promessa. A 15 un predestinato. Quando sua madre Gloria Maria, che lo ebbe a soli 16 anni, lo iscrisse alla scuola privata St.Vincent-St.Mary, la sua storia era già segnata: perché era chiaro che quel fuoriclasse sarebbe diventato un giocatore di basket professionista. E in un paio d’anni molti analisti di fronte alle sue prodezze erano pronti a scommettere che sarebbe diventato uno dei più forti di sempre.

Tragedia e omicidio

Akron, come tutte le città di provincia ai bordi di grandi aree metropolitane, ha forti divisioni razziali e sociali. Con alcuni momenti di fortissima tensione. Ma non esiste un precedente come quello che lo scorso 27 giugno ha portato alla drammatica morte di Jayland Walker, un ragazzo afroamericano ucciso durante un banale controllo di polizia.

La dinamica di quanto è accaduto non è chiara. C’è una inchiesta in corso. Sembra che il giovane non abbia risposto all’alt di un posto di blocco. Forse aveva la musica alta, le cuffie. Fatto sta che la sua auto è stata inseguita da numerose vetture della polizia. A un secondo alt, quando il ragazzo ha cercato di scappare a piedi, si è scatenata una sparatoria che ha coinvolto otto agenti.

LeBron James
LeBron James, confermato ai Lakers anche per la prossima stagione (AP LaPresse)

Jayland Walker è morto crivellato di colpi, non meno di 60. In tutta la città ci sono state proteste e gravi tensioni che hanno seguito la morte di George Floyd, avvenuta due anni fa – sempre durante un controllo di polizia – una morte che ha portato alla nascita del movimento “Black Lives Matter”.

Anche LeBron James, che si è detto sconvolto da quanto accaduto, ha voluto esprimere il proprio sentito cordoglio per quanto avvenuto ad Akron. Lo ha fatto con un semplice post su Twitter molto semplice: “Oggi io prego per la mia città”.

Ad Akron da due giorno sono in corso manifestazioni di protesta, per ora pacifiche: marce e sit-in. La polizia e la procura hanno confermato l’apertura dell’inchiesta per capire responsabilità e accaduto.