Futuro Formula 1, arriva l’annuncio che cambia tutto: anche la Ferrari trema

526

Futuro Formula 1, arriva l’annuncio che cambia tutto: anche la Ferrari trema. Continuano le grandi manovre in vista delle prossime stagioni

Non c’è solo il maxi calendario, che debutterà già dalla prossima stagione, nel futuro della Formula 1. Perché già sappiamo che sta per arrivare nel Circus una delle Case più importanti al mondo, Volkswagen, che schiererà due marchi come Audi e Porsche. Ma quando succederà?

Futuro Formula 1 (LaPresse)

La nuova rivoluzione dei motori scatterà nel 2026 e il costruttore tedesco vuole farsi trovare pronto anche se per ora non sono ancora arrivate conferme ufficiali. Moti pensavano che in occasione del GP d’Austria potesse essere annunciato l’accordo Red Bull-Porsche, ormai scontato, e invece nulla.

La spiegazione è arrivata da Helmut Marko, braccio destro della proprietà Red Bull in pista. “Credo sia più plausibile arrivi in autunno. Tutti sanno che il Gruppo Volkswagen sarà coinvolto in F1 – ha spiegato al quotidiano Kronen Zeitung – ma solo una volta che le regole saranno definite e non è ancora successo”. La Red Bull-Audi avrà come pilota almeno fino al 2028 Max Verstappen mentre gli altri tre sedili sono ancora da assegnare ed è decisamente presto per fare previsioni.

Futuro Formula 1, arriva l’annuncio che cambia tutto: tutte le scadenze previste

Così come non è ancora successo che Audi rilevi ufficialmente la maggioranza della Sauber anche se pure in quel caso ormai non ci sono più dubbi. Non solo una collaborazione per la fornitura dei motori, che attualmente grazie al binomio con Alfa Romeo è garantita dalla Ferrari.

Come ha spiegato nelle ultime ore il giornalista inglese Joe Saward, che conosce molti segreti del paddock, l’ingresso di Audi arriverà in tre mosse. Il marchio tedesco infatti rieleverà da qui al 2025 ogni anno il 25% delle azioni Sauber, valutate complessivamente 600 milioni di euro.

L’Alfa Romeo di Valtteri Bottas (LaPresse)

Un impegno da 450 milioni quindi che lascerà il 25% delle azioni all’attuale patron della Sauber, Finn Rausing (il signor Tetra Pak), conserverà il 25% delle azioni.In base all’accordo la squadra andrà avanti con i propulsori Ferrari e il marchio Alfa Romeo fino al termine delle attuali regole sui motori, quindi all’autunno 2025. Dalla stagione successiva subentreranno quelli prodotti da Audi Sport.