“Ho un tumore”, un bomber rivela il suo dramma: shock nel calcio

400

Eva lasciato il campo di allenamento dopo un leggero malore, la sentenza delle prime diagnosi per un calciatore di soli 28 anni è terribile, si tratta di un tumore

“Vi ringrazio tutti… ma mi hanno detto che devo essere ottimista, e vi chiedo di esserlo con me”

Tifosi
Tifosi in lacrime (Ansa)

É davvero da brividi la dichiarazione di Sebastien Haller, attaccante 28enne del Borussia Dortmund dopo una diagnosi terribile: tumore ai testicoli.

Si sente male, è un tumore

L’attaccante dei gialloneri si era presentato ieri mattina in allenamento durante il ritiro della  squadra a Bad Ragaz, in Svizzera. Inizialmente si pensava a un banale problema di pressione, un calo di energie in considerazione delle notevoli fatiche legate alle prime fatiche stagionali. Il forte dolore ha cominciato a preoccupare lo staff medico della squadra tedesca che ha optato per un controllo in ospedale.

Sarà operato

L’ecografia e la risonanza magnetica non hanno dato adito ad alcun dubbio. Gli esami diagnostici hanno evidenziato la presenza di una massa tumorale ai testicoli che dovrà essere asportata chirurgicamente. Haller ha immediatamente lasciato il ritiro per sottoporsi alle cure del caso in attesa di capire natura ed entità del tumore.

Calcio Haller
Sebastien Haller, lo scorso anno all’Ajax, da poche settimane al Borussia Dortmund (Foto ANSA)

“É uno shock per noi e per tutta la squadra – ha dichiarato Sebastian Kehl, direttore sportivo del club giallonero – tutta la famiglia del Borussia è vicinissima a Sebastien e alla sua famiglia in questo momento così delicato. Il club lo affiancherà in tutto il processo di guarigione che ci auguriamo sia rapido e senza complicazioni. Per il resto chiediamo a tutti il massimo rispetto della privacy nei confronti del ragazzo”.

Haller, francese di 28 anni che gioca con la nazionale della Costa d’Avorio dove sono nati i suoi genitori, si era appena trasferito al Borussia dall’Ajax. Lo scorso anno aveva giocato una stagione straordinaria con 34 gol in 43 partite che lo avevano messo nel mirino della squadra tedesca che ha appena perso il norvegese Haaland, passato al Manchester City.