Michael Schumacher, il gesto è davvero emozionante: lacrime inevitabili!

256

Michael Schumacher, il gesto è davvero emozionante: lacrime inevitabili! Il campione tedesco della Ferrari è ancora nel cuore di tutti

Quando il “Kaiser” trionfava sulle piste di tutto il mondo con il Cavallino Rampante, l’attuale alfiere della Rossa, Charles Leclerc era solo un bambino. Eppure i due ebbero modo di incontrarsi.

Michael Schumacher
Michael Schumacher (AnsaFoto)

Tempo di tornare in pista per i piloti di Formula 1. Questo week end è in programma a Le Castellet il Gran Premio di Francia, sullo storico tracciato del Paul Ricard. Dopo due successi consecutivi in Gran Bretagna e Austria, la Ferrari è chiamata ancora una volta a dare battaglia alla Red Bull e al capo classifica Max Verstappen. I distacchi di 38 e 56 punti, rispettivamente nella graduatoria piloti e costruttori, sono un divario ancora ampio e duro da abbattere. Proprio per questo la speranza è quella di calare il tris su un circuito che sulla carta non dovrebbe essere troppo favorevole alla Rossa. Anche la Mercedes si dice fiduciosa grazie agli aggiornamenti portati e punta a chiudere il gap con i top team. Hamilton e Russell non hanno ancora centrato successi in questa prima metà dell’anno e Toto Wolff smania per recuperare il tempo perduto.

Michael Schumacher e Charles Leclerc: un incontro nel destino per il GP di Francia

Schumacher e Leclerc
Michael Schumacher e un giovanissimo Charles Leclerc (Foto: Facebook)

Almeno di clamorosi ribaltoni, comunque, in Francia dovrebbe essere di nuovo una questione tra Verstappen e Leclerc. Il monegasco non ha statistiche positive nei circuiti di casa (considerando anche quelli transalpini) non potendo vantare nemmeno un successo anche nelle categorie inferiori. Una “maledizione” che si è ripetuta anche durante l’ultima gara nel Principato e che il 24enne spera di interrompere proprio al Paul Ricard. Nella settimana del ricordo di Jules Bianchi (scomparso il 17 luglio 2015), grande amico di Charles, la Ferrari vuole onorare al meglio il suo nome in pista.

Una serie di corsi e ricorsi storici che riguardano anche Michael Schumacher e un vecchio Gran Premio d Francia. Correva l’anno 2006, quando con la Rossa il tedesco stava inseguendo il sogno dell’ottavo titolo iridato, in una serratissima lotta con Fernando Alonso e la Renault. Nel GP di Magny-Cours (dove all’epoca si disputava la gara transalpina) Schumi venne avvicinato nel box per un autografo da una serie di giovani promesse dell’automobilismo locale. I ragazzini di circa 9-10 anni erano lì per la Coppa di Francia di Kart, e tra loro c’era anche un piccolo (e timido) Leclerc (vedi foto sopra). Chissà che proprio questo ricordo non possa portare bene al #16 per questo week end. I ferraristi sono tutti con lui, e anche Michael.