Charles Leclerc, l’annuncio lascia tutti esterrefatti: è successo davvero!

324

Charles Leclerc, l’annuncio lascia tutti esterrefatti: è successo davvero! Il pilota monegasco è atteso ad un’altra grande gara in Francia

Una buona notizia per il #16 della Ferrari arriva però per quanto riguarda un aspetto della sua vita privata. E’ stato individuato in Spagna l’orologio da 2 milioni di euro che gli era stato rubato a Pasquetta.

Leclerc
Charles Leclerc (AnsaFoto)

In questa stagione Charles Leclerc ha dovuto superare molti disavventure a livello sportivo. Le rotture meccaniche a Barcellona e Baku, il cambio di motore in Canada con conseguente penalità, la gestione folle del suo muretto box in Inghilterra e a Montecarlo. Una serie incredibile di episodi avversi che ne stanno limitando l’ascesa nella classifica iridata. I 38 punti che lo dividono da Max Verstappen, a metà del campionato, sono tuttavia ancora un distacco colmabile, ammesso che non ci siano altri errori da qui alla fine. Il 24enne di Monaco, però, è stato “sfortunato” anche al di fuori della pista. Come molti ricordano, durante il week end pasquale, con esattezza a Pasquetta, a Leclerc venne rubato un orologio dal valore di ben 2 milioni di euro. L’episodio era avvenuto a Viareggio, quando tre ladri glielo sfilarono dal polso, dopo essersi spacciati per tifosi dell’alfiere della Ferrari.

Charles Leclerc, ritrovato il suo prezioso orologio: era stato venduto in Spagna

Leclerc
Charles Leclerc (AnsaFoto)

Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, il cronografo Richard Mille Rm 67-02 in questione, sarebbe stato rinvenuto in Spagna. Al suo interno, esattamente sulla cassa, riportava una dedica rivelatasi poi cruciale per la rivendita.

Dopo averlo sottratto al pilota monegasco, i tre erano fuggiti al Cavone, zona di Napoli da cui il pezzo è stato trasferito in Spagna. Una vendita internazionale realizzata da tre esperti, non nuovi ad operazioni del genere.

Ad incastrarli, rendendo vano il colpo, è stata proprio la firma del #16 riprodotto sulla cassa, che ha fatto scendere di molto il valore del pezzo. Secondo alcune indiscrezioni i criminali avrebbero preso “solamente” 200mila euro da parte di un imprenditore spagnolo. Gli inquirenti stanno continuando con le indagini per risalire all’identità dei tre malviventi che per il momento non sono ancora stati assicurati alla giustizia. Per Leclerc comunque una buona notizia, visto che potrà finalmente rindossare il suo amato orologio.