Mike Tyson, dichiarazione shock e fan disperati: “La data si avvicina”

255

Mike Tyson, dichiarazione shock e fan disperati: “La data si avvicina”. Ancora una volta l’ex campione del mondo stupisce tutti

Mai banale, Mike Tyson quando parla, ma questa volta è riuscito a stupire tutti. Perché, forse per provocazione o forse perché ci crede davvero, l’ex campione del mondo ha fatto una precisione sul suo futuro scatenando il panico nei fan.

Mike Tyson 1 (ANSA)

Durante il podcast ‘Hotboxin with Mike Tyson’ è arrivata la confessione più dolorosa: “Quando mi guardo allo specchio, vedo quelle piccole macchie sul mio viso e dico sempre che la mia data di scadenza si avvicina. Anche se poi un giorno moriremo tutti, ovviamente”. A 56enne l’ex campione ha detto di essere convinto che la sua morte arriverà molto presto anche se non ha voluto approfondire.

Poi il discorsi è scivolato sull’aspetto economico della vita: “Quando hai molti soldi, non puoi aspettarti che qualcuno ti ami realmente. Credi di essere invincibile, ma in realtà non è vero”. E ha spiegato che comunque il denaro non può salvare da un incidente, non può proteggere tutti in assoluto: “Può proteggerti quando salti da un ponte?”, ha sibilato mettendo i brividi.

Mike Tyson, dichiarazione shock: presto la sua vita in una serie tv

Intanto però si avvicina la data di uscita per l’attesissima mini serie dedicata alla vita di Mike Tyson, su Hulu, il servizio di video in streaming sul quale  debutterà negli Stati Uniti il prossimo 25 agosto. In Italia invece arriverà prossimamente su Disney+ e promette di essere spettacolare.

Come spiega la produzione, sarà “uno sguardo non autorizzato e senza esclusione di colpi sulla vita di Mike Tyson”. Non autorizzato perché Tyson non è stato assolutamente consultato per la sceneggiatura, tanto che aveva parlato di appropriazione indebita della sua vita anche se in realtà non sa bene che ritratto potrà uscire. ma ci sarà tutta la sua vita, negli 8 episodi previsti, dall’infanzia difficile al riscatto sul ring, dalla condanna al morso a Evander Holyfield nel 1997.

La vita di Mike Tyson diventa una fiction (ANSA)

“Non abbiamo mai cercato di dire che Mike Tyson – ha spiegato la produttrice Karin Gist a ‘Entertainment Weekly’ –  è un eroe o Mike Tyson è un cattivo. Il nostro obiettivo era prendere una figura molto complicata e controversa e cercare di nascondere ciò per cui è stato elogiato e ciò per cui è stato diffamato. La serie non vuole essere una lettera d’amore né un’accusa. Abbiamo dovuto includere tutto il bene, il male e la complessità di entrambi”.