Autovelox, le città più multate: la classifica è sorprendente

274

Autovelox, le città più multate: la classifica è sorprendente. Il dispositivo installato ai lati delle strade è ormai un’ossessione per molti cittadini

Il rapporto tra l’autovelox e gli automobilisti è ormai apertamente conflittuale. Il dispositivo installato alcuni anni fa ai bordi delle strade con l’obiettivo di individuare tutti coloro che oltrepassano il limite di velocità è considerato un nemico dalla stragrande maggioranza dei cittadini.

Autovelox
Autovelox (Ansa)

Negli ultimi tempi si sono moltiplicati i ricorsi inoltrati da cittadini e associazioni contro le sanzioni comminate grazie all’intervento silenzioso e secondo qualcuno truffaldino del diabolico dispositivo. Insomma, l’autovelox è diventato il bersaglio preferito di milioni di utenti e automobilisti.

E proprio a proposito dell’autovelox, l’autorevole quotidiano economico ‘Il Sole 24 Ore‘ ha stilato una classifica inedita, quella delle città italiane che hanno fatto registrare i maggiori introiti provenienti dalle multe per eccesso di velocità.

Scorrendo la graduatoria dei dati in questione, si scoprirà una realtà davvero sorprendente e impronosticabile.

Nel frattempo si presenta in vertiginoso aumento il numero di ricorsi ai tribunali amministrativi regionali di tutti quei cittadini che intendono contestare le multe ricevute per eccesso di velocità comminate tramite l’uso degli autovelox.

Autovelox, le città più multate: risultati a sorpresa

Autovelox
Autovelox (Ansa)

La città d’Italia che ha fatto registrare lo scorso anno i maggiori introiti grazie alle multe stradali è Milano. I dati emergono dal portale del Ministero dell’Interno dove sono stati pubblicati i rendiconti sui proventi delle violazioni del Codice della strada che, per legge, le amministrazioni locali sono obbligate a consegnare al governo entro il 31 maggio di ogni anno.

Complessivamente nel 2021 le principali 21 città italiane hanno incassato poco meno di 400 milioni di euro dalle multe stradali, di cui quasi 47 milioni tramite strumenti automatici di controllo della velocità, il famigerato autovelox.

Analizzando nel dettaglio i dati relativi alle principali città si scopre che nel 2021 il Comune di Milano ha incassato un totale di 102,6 milioni di euro per sanzioni da violazione del codice della strada, di cui quasi 13 milioni solo grazie all’autovelox.

Seguono Roma con 94,1 milioni di introiti (4,6 milioni quelli legati all’autovelox), Torino (41,5 milioni di cui 5 milioni con autovelox) e Bologna (37,6 milioni di cui 4,8 da autovelox). Ultima tra i grandi centri urbani è Napoli che occupa il nono posto per incassi totali da multe (9,5 milioni).