Aleix Espargaro cade a Misano, nuovo infortunio: il calvario continua

175

É un periodo davvero estremamente sfortunato per Aleix Espargaro che dopo la frattura del tallone riporta un altro infortunio in una caduta nei test di Misano

Il 2022 rappresenta probabilmente la migliore stagione in senso assoluto per Aleix Espargaro considerando il fatto che il pilota spagnolo e l’Aprilia stanno ottenendo risultati davvero straordinari.

Aleix Espargaro Sportitalia 070922
Seconda frattura in poche settimane per Aleix Espargaro (Foto ANSA)

Ma questo campionato è anche uno dei più tormentati per Aleix, che nei suoi momenti migliori si è sempre dovuto misurare con qualche acciacco e con infortuni davvero fastidiosi e improvvisi.

Aleix Espargaro, cadute e fratture

Reduce da una brutta caduta a Silverstone che gli era costata la frattura del tallone, nonostante la quale il pilota era riuscito ad arrivare al termine del fine settimana tra dolori e infiltrazioni di antidolorifico, Aleix Espargaro aveva conquistato un dignitoso sesto posto a Misano, nel gran premio di San Marino. Ma è dalla gara del Mugello che non riesce più a tornare sul podio. Nonostante l’Aprilia sia sempre estremamente competitiva e lui continui a esprimersi a livelli di eccellenza.

“Niente di grave”

Aleix Espargaro Sportitalia 070922
Aleix Espargaro in azione con l’Aprilia ufficiale (Foto ANSA)

Scavalcato da Francesco Bagnaia nella classifica del Mondiale, quarta vittoria consecutiva a Misano, Espargaro è come gran parte dei top rider della MotoGP impegnato in queste ore nei test utili a migliorare le prestazioni e gli assetti di ogni singola moto. Si è rivisto, e ad altissimi livelli, Marc Marquez, protagonista di alcune sessioni decisamente molto brillanti. Fabio Quartararo p tornato a posizionare la Yamaha, in difficoltà nel corso delle ultime gare, davanti a tutti nella lista dei tempi.

Ad Espargaro le cose sono andate peggio. Una brutta caduta nella seconda giornata di test lo ha visto costretto al centro medico dove è stata diagnosticata una microfrattura del mignolo della mano sinistra. Un bel fastidio. Sul quale il coraggiosissimo pilota spagnolo riesce anche a scherzare: “Mi spiace che non potrò andare in bici e dovrò stare attento. Ma non è niente di grave, non dovrò essere operato. Ad Aragon posso tornare ad esprimersi al meglio su una pista che amo e spero che per me cominci un nuovo mondiale”.