Inter, i tifosi possono esultare: è pronto per il rientro

118

Alla vigilia del match di Champions League con il Viktoria Plzen, arriva una grande notizia per i tifosi nerazzurri. A comunicarla è stato Simone Inzaghi

Sembrava quasi impossibile dopo le prime due giornate di Champions League e, invece, l’Inter può addirittura qualificarsi agli ottavi di finale con un turno di anticipo.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (Ansa Foto)

Per riuscirci i nerazzurri devono battere mercoledì sera a San Siro il Viktoria Plzen, già eliminato dopo le quattro sconfitte di fila incassate finora, un destino segnato quello dei campioni dei Repubblica Ceca sorteggiati in un girone impossibile da superare considerata la superiorità di Bayern, Inter e Barcellona.

Un obiettivo alla portata dell’Inter, reduce dal 3-3 con il Barcellona e da due vittorie consecutive in Serie A con Salernitana e Fiorentina, anche se Inzaghi mette in guardia dalle insidie di un match, il cui esito sembra scontato: “E una partita importantissima – spiega l’allenatore nerazzurro – siamo nelle condizioni dello scorso anno e serve vincere perché l’ultima partita a Monaco sarà difficile come lo era quella di Madrid nella passata stagione.”

Inter, è pronto per il rientro in campo

Lukaku
Romelu Lukaku  (AnsaFoto)

In conferenza stampa, Simone Inzaghi ha anche annunciato il rientro di Romelu Lukaku: “E’ pronto ed in netta ripresa. E’ importantissimo per noi. E’ stato una grave perdita per due mesi anche se a livello offensivo abbiamo sempre fatto bene.”

Assente dal match di fine agosto perso 3-1 all’Olimpico contro la Lazio, Lukaku sarà almeno convocato per il match con il Viktoria. La conferma ulteriore è arrivata nel pomeriggio da Sky Sport 24, stando al quale, l’attaccante belga è rimasto con la squadra dopo l’allenamento odierno.

Ovviamente Lukaku non sarà schierato da titolare. Il suo inserimento sarà graduale con Inzaghi che spera di riaverlo in forma almeno per le sfide con Juventus e Atalanta, avversarie dei nerazzurri prima della sosta per il Mondiale che Lukaku disputerà per la terza volta in carriera con la maglia del Belgio.

Se Lukaku rientra, ci vorrà ancora tempo per Brozovic, il quale sta proseguendo il recupero dall’infortunio muscolare subito con la Croazia e dovrebbe tornare a disposizione prima della pausa. Anche il mediano nerazzurro sarà ai Mondiali con la sua Nazionale, vice campione del Mondo in carica