Nadal, la decisione è confermata: tutto come previsto

550

E’ arrivata un’importante conferma per Rafa Nadal. La decisione, già attesa, è diventata adesso ufficiale

Risale ormai a un mese fa l’ultima partita disputata da Rafa Nadal, in campo in un’occasione speciale ovvero l’addio al tennis di Roger Federer alla Laver Cup. Un momento indimenticabile e commovente cui ne è seguito un altro altrettanto importante per Rafa, diventato padre del suo primogenito, Rafael.

Rafa Nadal
Rafa Nadal (Ansa Foto)

Sul campo, c’è ancora una stagione da completare per Nadal atteso ancora da due impegni. Sul primo, ovvero il Masters di Parigi Bercy, permane ancora una discreta incertezza sulla sua presenza alla stregua di Djokovic, anche lui in dubbio. Nell’altro, invece, le Atp Finals di Torino, Nadal non mancherà grazie alla qualificazione ottenuta con largo anticipo grazie a una prima parte di stagione esaltante nel quale il maiorchino ha messo in bacheca altri due titoli Slam all’Australian Open e al Roland Garros.

La stagione di Nadal sarebbe potuta terminare anche con un altro impegno ma, come già  annunciato e previsto, Rafa non ci sarà.

Nadal, tutto confermato: è ufficiale

Rafa Nadal
Rafa Nadal (Ansa Foto)

Il riferimento è alla fase finale di Coppa Davis che si disputerà a Malaga dal 22 al 27 novembre. La Spagna, capitanata da Sergi Bruguera ex campione del Roland Garros, è attesa nei quarti di finale dalla Croazia, finalista nella scorsa edizione vinta dalla Russia, ora esclusa per le note vicissitudini legate alla guerra in Ucraina.

Nadal che ha disertato già la prima fase a gironi non è stato convocato da Bruguera che ha scelto il numero uno del mondo Carlos Alcaraz, Pablo Carreno Busta, il veterano Bautista Agut e Marcel Granollers specialista in doppio. Il quinto convocato sarà comunicato in seguito. L’ultima presenza di Nadal in Davis, già con il nuovo formato, risale all’edizione 2019 vinta proprio dagli iberici, a Madrid, in finale con il Canada.

Dovesse battere la Croazia di Cilic e degli esperti doppisti Metkic e Pavic, la Spagna affronterà in semifinale la vincente di Australia-Olanda. Nell’altra porzione del tabellone dei quarti di finale c’è l’Italia attesa ai quarti dagli Usa e dalla vincente di Germania-Canada nella potenziale semifinale.

Per l’assalto alla Coppa Davis che manca al tennis azzurro dalla storica vittoria in Cile del 1976, il capitano Volandri ha convocato Sinner, Berrettini, Musetti, Fognini e Bolelli, quest’ultimi per il doppio.