Inter-Lukaku, clamoroso addio a giugno: Marotta ha scelto il suo erede

252

Inter-Lukaku, clamoroso addio a giugno: Marotta ha scelto il suo erede. Il centravanti belga ha deluso le aspettative di società e tifosi

Il suo ritorno sulla sponda nerazzurra di Milano è stato accolto con incontenibile entusiasmo da parte dei tifosi dell’Inter, convinti che grazie ai suoi gol strappare lo scudetto dalle maglie dei cugini del Milan sarebbe stato poco più che una formalità. Ma Romelu Lukaku in questi primi tre mesi di campionato si è visto con il contagocce.

Lukaku
Romelu Lukaku (Ansa)

Quattro presenze e un solo gol in campionato, un gol in Champions contro il Viktoria Plzen, peraltro a risultato già acquisito e poi soltanto cure e fisioterapia. Big Rom ha scoperto tutta la sua fragilità muscolare e a sue spese l’ha scoperto anche l’Inter.

Il ritorno in nerazzurro, da lui tanto fortemente voluto, non ha prodotto i risultati sperati. E come tutti hanno potuto constatare, non si è trattato di un problema di qualità di prestazioni bensì di integrità fisica. Ed è per questa ragione che i dirigenti dell’Inter, ma soprattutto il presidente Steven Zhang, stanno valutando con attenzione il da farsi.

Romelu Lukaku è tornato a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto da esercitare a giugno del 2023. Una formula che consente all’Inter di rinunciare al suo acquisto definitivo in caso di problemi.

Inter-Lukaku, addio a giugno a meno di un miracolo

Big Rom
Romelu Lukaku (LaPresse)

E da alcune indiscrezioni che già filtrano dall’interno del club meneghino, l’amministratore delegato Beppe Marotta avrebbe già preso una decisione definitiva: Lukaku a giugno non sarà riscattato e farà ritorno al Chelsea, il club proprietario del cartellino.

I tanti problemi fisici accusati in questa prima parte di stagione hanno di fatto orientato la dura presa di posizione dell’ex dirigente della Juventus.

Il futuro del centravanti belga torna dunque in discussione, a meno che da qui ai prossimi sei mesi Big Rom non dimostri di aver superato i guai fisici, disputando magari un mondiale all’altezza della sua fama e una seconda parte di stagione ad altissimo livello nell’Inter tra Champions e campionato.

Inter-Lukaku addio, i tifosi hanno scelto il suo erede

Thuram
Marcus Thuram (Ansa)

Ma salvo clamorosi colpi di scena le strade di Lukaku e dell’Inter sono destinate a separarsi ancora una volta con il club nerazzurro costretto a tornare sul mercato per individuare una valida alternativa.

I tifosi nerazzurri a tal proposito sembrano avere le idee molto chiare: secondo un sondaggio effettuato dal sito calciomercato.it, l’attaccante preferito dai sostenitori dell’Inter è il 25enne francese Marcus Thuram, in forza ai tedeschi del Borussia Monchengladbach.

L’attaccante transalpino, figlio dell’ex difensore di Parma e Juventus, è stato già un obiettivo concreto dei nerazzurri nell’estate del 2021 ma all’epoca l’Inter non riuscì a trovare l’accordo economico con il club biancoverde. Ora lo scenario è cambiato radicalmente.

Thuram è infatti arrivato a pochi mesi dalla scadenza del suo contratto, che sarà ufficiale l’1 luglio del 2023. Alla luce della sua decisione di non rinnovare l’intesa con il Gladbach, l’Inter ha la possibilità di prendere il suo prossimo centravanti titolare a parametro zero. Un’occasione più unica che rara.