Kvaratskhelia, ora il Napoli trema: c’è l’assalto decisivo di una big

171

Kvaratskhelia, ora il Napoli trema: c’è l’assalto decisivo di una big! Il fenomeno georgiano ha attirato su di sé grandissime attenzioni

Al di là dell’assenza dal campo nelle ultime tre partite, per un problema alla schiena, Kvara è stato l’emblema dell’exploit della squadra di Luciano Spalletti. A 21 anni è un profilo appetibile dai migliori club del mondo.

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia (AnsaFoto)

Il Napoli è riuscito nell’impresa di chiudere alla grande questa prima parte di stagione. La vittoria, anche sofferta, contro l’Udinese ha permesso ai ragazzi di Spalletti di portare a casa tre punti che la issano a quota 41. Una media stratosferica in 15 partite e un +8 sul Milan che può alimentare sogni Scudetto.

Dalle parti di Castel Volturno nessuno può permettersi di nominare quella parola, sia per scaramanzia, sia per una sorta di massima attenzione che l’allenatore di Certaldo vuole mantenere nella testa dei suoi giocatori. Non si è arrivati nemmeno al giro di boa e di strada da fare ce n’è davvero molta.

A gennaio, alla ripresa, ci saranno subito in poche settimane Inter, Juventus e Roma. Tre ostacoli che sanciranno definitivamente le ambizioni degli Azzurri. Se anche il tour de force invernale premierà Spalletti, i sogni di gloria potrebbero iniziare a prendere corpo seriamente.

Kvaratskhelia, il Napoli dovrà resistere alla corte dei grandi club: c’è il PSG alla porta

Kvara
Kvara in azione con la maglia del Napoli (Ansafoto)

Nelle ultime tre gare di campionato, contro Atalanta, Empoli e Udinese, Kvara non era presente, ancora limitato dai problemi alla schiena che lo hanno afflitto dopo la sfida di Anfield contro il Liverpool. Il georgiano ha dovuto tirare un attimo il fiato dopo un inizio spaventoso.

Al di là degli 8 gol e 10 assist, tra campionato e Champions League, Kvaratskhelia è stato in grado di risvegliare l’entusiasmo del Diego Armando Maradona. In breve tempo è diventato un nuovo idolo, tra dribbling e personalità anticonformista.

Ovviamente le gesta in mezzo al campo non possono non aver attirato l’attenzione dei maggiori club europei, che stanno già sondando il terreno con Giuntoli e la dirigenza del Napoli.

Il Psg si lancia su Kvara e Leao: i nuovi obiettivi di Luis Campos

PSG
Il PSG di Messi, Neymar e Mbappè (AnsaFoto)

In particolar modo in cima alle pretendenti per il georgiano numero 77 c’è il PSG. La dirigenza qatariota si è affidata la scorsa estate a Luis Campos, un dirigente che adora lavorare con i giovani talenti.

L’arrivo di Vitinha e Nuno Mendes ne è un ovvio esempio e solo un antipasto di quello che avverrà nelle prossime sessioni di mercato. Con Mbappè ormai destinato all’addio, direzione Madrid, e con Leo Messi e Neymar ultratrentenni, c’è bisogno di scovare un campione per il futuro.

A quanto pare Khvicha Kvaratskhelia sarebbe uno dei nomi attenzionati da Galtier.

Secondo quanto riportato da Talk Sport, i parigini avrebbero stilato una short list di nomi da aggredire sul prossimo mercato estivo. Oltre al gioiello di Spalletti c’è anche Rafa Leao. Considerando la clausola che pesa sulle spalle del Milan nei confronti dello Sporting Lisbona (sembra proprio che andrà saldata) e le difficoltà nell’arrivare ad un accordo sul rinnovo, la pista può diventare molto calda.

Non è da escludere anche il doppio colpo “porto-georgiano” viste le disponibilità quasi sconfinate di Al-Khelaifi e la necessità di aprire un nuovo ciclo. Con due ali del genere sarebbe davvero interessante vedere la squadra di Galtier, magari con un Messi nuovamente falso nueve.