Cristiano Ronaldo torna in Serie A, la destinazione è davvero clamorosa

302

Cristiano Ronaldo torna in Serie A, la destinazione è davvero clamorosa. Il portoghese considera ormai chiusa la sua esperienza di Manchester

Con lo United i rapporti sono azzerati e a gennaio ci sarà bisogno di cambiare aria. alcuni club europei sono interessati a CR7 e tra questi c’è anche una pista tutta italiana.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo nel ritiro del Portogallo (AnsaFoto)

L’intervista rilasciata al Sun ha fatto scalpore. Cristiano Ronaldo è ancora oggi uno dei personaggi più influenti nel calcio. Il suo seguito, tra tifosi e sponsor, è sempre al top, sicuramente di più delle sue prestazioni in campo.

Il fenomeno di Madeira si sente ancora in grado di fare la differenza, ma il rapporto con Ten Hag a Manchester lo ha fortemente limitato in questa stagione. Poco utilizzo dal 1′ e tanti subentri dalla panchina, una delle cose che CR7 ha sempre odiato.

Ritoccare i suoi numeri e i suoi record è senza dubbio l’obiettivo primario che mantiene Cristiano ancora così attaccato al rettangolo verde. L’idea di tornare in Premier League sembrava la migliore un anno e mezzo fa, ma nel corso di questi 18 mesi sono cambiate molte cose.

Solskjaer lo aveva voluto e difeso, cosa che dopo il suo addio non è più accaduta. Le parole pronunciate da Cristiano proprio prima del Mondiale sono definitive e non lasciano spazio a ricuciture. A gennaio bisognerà trovare un’altra squadra, in grado di accontentarlo economicamente e tecnicamente.

Cristiano Ronaldo sul mercato: tutte le possibili soluzioni a gennaio

Ronaldo
Ronaldo (AnsaFoto)

In molti sono pronti a scommettere che la sistemazione più comoda per lui sarebbe in un Paese esotico, magari proprio in Qatar. Stati Uniti ed Asia gli fanno la corte da tempo, ma fino a questo momento non sono mai stati presi in esame dal portoghese.

Dando uno sguardo ai bookmakers ci possiamo fare un’idea di quello che potrebbe essere il futuro dell’ex giocatore della Juventus. Un ritorno in Serie A, tra l’altro non è da escludere, con il Napoli in cima alla lista dei pretendenti.

La squadra di Spalletti sta volando sulle ali dell’entusiasmo in campionato e si giocherà gli Ottavi di Champions League contro l’Eintracht Francoforte a febbraio. Un palcoscenico adeguato ad un campione della sua grandezza, già accostato ai partenopei la scorsa estate.

Il Monza pensa a Ronaldo: Galliani e Berlusconi sulle orme di CR7

Monza
Il Monza pronto ad accogliere Ronaldo (AnsaFoto)

Per quanto riguarda le altre squadre europee di primo livello, CR7 è accostato anche al Bayern Monaco e al Psg (sempre quota 15). Sulla stessa falsariga sono offerte le soluzioni milanesi, mentre la strafavorita in questa corsa sembra essere ancora in Premier League. Il Chelsea si gioca solamente a 3, vista la stima che Potter nutre per il portoghese.

La più suggestiva soluzione per il giocatore del Manchester United è però un’altra: il Monza. Adriano Galliani e Silvio Berlusconi provarono a portarlo al Milan in diverse occasioni e ora possono realizzare il proprio sogno. I quotisti valutano questa chance a 33, sicuramente poco probabile, ma non da escludere.

Qualora non dovesse trovare una squadra di prima grandezza, Ronaldo potrebbe decidere di sentirsi coccolato in un ambiente che vivrebbe tutto per lui. Cosa che non succede ormai da tanto, troppo tempo.