Mondiali Qatar, arriva il clamoroso forfait: uno dei campioni più attesi si è infortunato

Mondiali Qatar, arriva il clamoroso forfait: uno dei campioni più attesi si è infortunato ad un passo dal via. Una delle favorite perde un pezzo da 90

La rassegna iridata sta per entrare nel vivo, con il primo match tra Qatar ed Ecuador che giocheranno il primo match domenica 20 novembre alle 17 (orario italiano).

Qatar 2022
Mondiali Qatar 2022 logo (Ansafoto)

Ormai ci siamo davvero. Il Mondiale più discusso della storia è pronto a prendere il via tra pochi giorni. Cerimonia inaugurale e partita d’esordio sono previste per il pomeriggio di domenica 20 novembre. Fino al 18 dicembre si disputeranno 64 partite, con 32 squadre coinvolte e 7 turni per arrivare al trofeo.

Sarà l’ultima coppa del mondo con questo formato, visto che dal 2026 ci sarà un ulteriore allargamento delle partecipanti, arrivando addirittura a 48 nazionali. La globalizzazione è diventata ormai tangibile anche nel calcio e non si può uscire dalla logica di un’estensione ormai fisiologica.

Mondiali Qatar, la Francia deve rinunciare ad un pezzo da 90: Deschamps nei guai

Francia Nazionale
I giocatori della Francia in allenamento (AnsaFoto)

Per quanto riguarda Qatar 2022 la lista delle favorite è ormai piuttosto chiara. La lista è ristretta a tre squadre su tutte (almeno per i bookmaker), ovvero Argentina, Brasile e Francia. I transalpini sono i campioni uscenti, mentre i sudamericani sembrano avere i giocatori più in forma del momento.

Un altro pezzo da 90 dei Blues ha deciso però di tirare un brutto scherzo a Didier Deschamps, finendo per alzare bandiera bianca durante il ritiro pre-Mondiale. Stiamo parlando di Cristopher Nkunku, colpito duro in allenamento e costretto a fermarsi (dopo Kanté e Kimpembe).

L’attaccante del Lipsia è uscito dall’ultima seduta zoppicando in maniera vistosa, palesando da subito una situazione non semplice dal punto di vista sanitario.

Il motivo è da ricondurre ad una torsione innaturale della gamba sinistra, che ha destato preoccupazione nello staff francese. Come riportato da RMC Sport, i test avevano evidenziato una lesione, che riducevano quasi a zero le speranze di recupero. A dare ragione alle iniziali sensazioni è arrivato anche il comunicato della Federazione francese. 

Infortunatosi in allenamento, Christopher Nkunku deve rinunciare a partecipare ai Mondiali. L’intero gruppo condivide la tristezza di Christopher e gli augura una pronta guarigione“.

Nkunku non è un’assenza da poco visto il suo peso specifico e il rendimento mostrato in questa stagione. A referto nel suo tabellino ci sono 17 gol e 4 assist tra campionato e Champions League, con la maglia del Lipsia. Il prodotto della scuola calcio del Psg è attenzionato dai club più importanti d’Europa e ha raggiunto 80 milioni di valutazione.

Nkunku non ce la fa: arriva il clamoroso forfait per la Francia

Nkunku
Nkunku con la maglia del Lipsia (AnsaFoto)

Deschamps dovrà quindi contare su una freccia in meno al suo arco, potendo comunque disporre di una potenza di fuoco difficilmente eguagliabile.

I convocati dei Blues per Qatar 2022 sono i seguenti:

Portieri: Lloris (Tottenham), Mandanda (Rennes), Areola (West Ham);

Difensori: Koundé (Barcellona), Pavard (Bayern Monaco), Varane (Manchester United), Saliba (Arsenal), Lucas Hernandez (Bayern Monaco), Diasi (Monaco), Theo Hernandez (Milan), Upamecano (Bayern Monaco), Konaté (Liverpool);

Centrocampisti: Fofana (Monaco), Tchouameni (Real Madrid), Camavinga (Real Madrid), Rabiot (Juventus), Veretout (Marsiglia), Guendouzi (Marsiglia);

Attaccanti: Mbappé (PSG), Giroud (Milan), Benzema (Real Madrid), Griezmann (Atletico Madrid), Coman (Bayern Monaco), Dembélé (Barcellona), Thuram (Borussia Monchengladbach).