Tennis, altro ritiro eccellente: non ci sarà come Djokovic

453

La stagione tennistica si prepara per la parte di annata dedicata ai tornei in Usa e in Canada tra agosto e settembre. Ufficiale già un altro ritiro

Archiviato Wimbledon, il calendario tennistico Atp e Wta è ripreso tra gli ultimi tornei su terra battuta in Europa e l’inizio degli eventi sul cemento americano che caratterizzeranno la programmazione tra agosto e settembre.

Ons Jabeur ritiro Montreal
Ufficiale il ritiro della tennista (Ansa) – Sportitalia.it

Il primo doppio evento clou dell’estate nordamericana è in programma in Canada con i due tornei Mille che, come da tradizione, avranno due sedi che si alternano ogni anno. Nel 2023 tocca a Toronto ospiterà il Masters 1000 maschile mentre le ragazze saranno impegnate nel concomitante evento a Montreal.

Doveva esserci, in Canada, il grande ritorno di Novak Djokovic. Sia nel 2021 che nel 2022, il serbo non ha preso parte ai tornei in Usa e Canada a causa della mancata vaccinazione contro il Covid, requisito necessario per ottenere il visto d’ingresso in entrambi i paesi.

Ora le limitazioni, in tal senso, sono decadute ma Djokovic ha deciso, dopo il deludente epilogo della finale di Wimbledon persa con Alcaraz, di prendersi un’ulteriore settimana di stop e di saltare il torneo canadese per il terzo anno di fila. Il suo ritorno in campo è atteso dal 14 agosto a Cincinnati, ultima tappa di preparazione in vista dello Us Open.

Tennis, un altro ritiro eccellente in Canada

Chi ha condiviso con Djokovic lo stesso epilogo deludente a Wimbledon è Ons Jabeur. La tennista tunisina è stata sconfitta, come il collega, in una finale che la vedeva ampiamente favorita dalla ceca Vondrousova. Un altro ko all’epilogo dei Chanpionship che segue quello di un anno fa contro la Rybakina.

Ons Jabeur ritiro Montreal
Ons Jabeur, un’altra delusione dopo Wimbledon (Ansa) – Sportitalia.it

Una delusione troppo grande per la Jabeur, il cui pianto inconsolabile a fine partita resterà una delle immagini simbolo dell’annata tennistica. Non si dava pace per la sconfitta, la tennista tunisina, visibilmente affranta anche al cospetto della principessa Kate Middelton presente alla premiazione.

Stesso destino a Wimbledon e anche nel post Wimbledon per i due. Alla stregua di Djokovic anche la Jabeur ha dato forfait al Mille canadese, disertando la partecipazione a Montreal a causa di un problema al ginocchio, accusato proprio nello Slam londinese. La notizia è stata ufficializzata dalla direttrice del torneo Valerie Tetrault che si è detta rammaricata dell’assenza della campionessa tunisina.

Vedremo se la Jabeur riuscirà a rientrare a Cincinnati per testare la proprio condizione in vista dello Us Open, altro Slam dove, l’anno scorso, raggiunse la finale perdendola con la Swiatek.