Ancelotti rovina l’Inter: salta il colpo a zero

149

L’allenatore del Real Madrid, Carlo Ancelotti, sta rischiando seriamente di rovinare i piani dell’Inter che aveva messo gli occhi sul suo calciatore

No, non si tratta affatto di un “favore” nei confronti del Milan che porta sempre nel cuore. Anche perché anche i rossoneri, in passato, ci avevano fatto più di un pensierino. Non solo: anche adesso ci stavano seriamente pensando. A quanto pare, però, questo affare pare che non andrà in porto.

Nacho vicino al Siviglia
Ancelotti rovina i piani dell’Inter – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Né per quanto riguarda la sponda nerazzurra né per quella rossonera. C’è di più: sul calciatore in questione anche un’altra squadra italiana ci aveva provato in passato, ma senza ottenere alcun tipo di risultato. La situazione è completamente cambiata da Madrid: arrivano gli ultimi aggiornamenti.

Real Madrid, Ancelotti “rovina” le italiane

Il Real Madrid risponde al Girona (vittoriosa in trasferta contro il Rayo Vallecano) e ne rifila addirittura cinque al povero Valencia, piazzandosi al secondo posto a soli due lunghezze dalla squadra rivelazione della Liga fino a questo momento della stagione. Anche se, in casa ‘Blancos‘, si sta parlando anche di altro. In particolar modo di calciomercato. Soprattutto quello in uscita visto che c’è un calciatore pronto a fare le valige alla fine della stagione. Anzi, al termine del suo contratto.

Nacho vicino al Siviglia
Nacho pronto a lasciare il Real Madrid per il Siviglia – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Lo stesso che, a meno di clamorosi colpi di scena, non andrà affatto rinnovato visto che sulle sue tracce è piombata seriamente una squadra pronta ad accontentare le sue richieste contrattuali. Stiamo parlando di Nacho Fernandez. Un calciatore che può ricoprire tutti i ruoli della difesa e che è considerato un vero e proprio talismano per il manager romagnolo. Nonostante non sia considerato (il più delle occasioni) come titolare fisso, il giocatore fa sempre il suo e suda sempre la maglia.

Il suo futuro, però, potrebbe ancora essere in Spagna visto che il Siviglia è pronto ad ingaggiarlo a parametro zero. Nonostante la sua carta di identità parli forte e chiaro (il 18 gennaio ha compiuto 33 ani) l’atleta è pronto ad affrontare una nuova avventura calcistica. A questo punto si spegnerebbero, in maniera definitiva, le speranze per le squadre italiane che avevano seriamente pensato a lui. Non solo Inter e Milan (come riportato in precedenza), ma anche la Roma di Mourinho in questi anni ha tentato di convincere Perez a cedere il suo tesserato, ma senza successo.